Con una nuova legge sulle attività funebri e cimiteriali viene consentita la sepoltura delle ceneri degli animali d’affezione insieme al padrone defunto. È quanto ha reso noto la vicepresidente della Regione Liguria Sonia Viale in merito alla legge approvata ieri in Consiglio regionale a larghissima maggioranza (27 favorevoli), condivisa da centrodestra, centrosinistra e Movimento 5 Stelle.

Cani e gatti ma anche uccellini, furetti, conigli e tutte le specie riconosciute ‘da compagnia’ secondo le leggi vigenti potranno così giacere insieme agli esseri umani, a patto di essere cremati in un’urna separata. In pratica si potranno seppellire o tumulare le ceneri "per volontà del defunto o dei suoi eredi" e "nel rispetto dei vincoli derivanti dalla normativa comunitaria, nazionale e regionale".