Attorno a Enrico Letta si muove un mondo, amici

e colleghi, rapporti che l’ex premier ha mantenuto durante la stagione di distacco dalla politica. L’ex deputato Pd Marco Meloni, ad esempio, è considerato il suo braccio destro.

La storica portavoce è Monica Nardi, mentre altra figura chiave è Michele Bellini, assistente universitario di Letta a Parigi. E poi, ancora, nel Pd tra gli esponenti più vicini ci sono Alessia Mosca, oltre a Boccia, Madia, De Micheli e Ascani, tutti cresciuti con lui. Nel governo Draghi, Letta conosce bene i sottosegretari Roberto Garofoli e Franco Gabrielli, mentre, tra gli industriali, Francesco Merloni. In economia, Letta ascolta Andrea Garnero, che lavora all’Ocse, mentre in Rai gli è vicino il direttore generale Alberto Matassino