Mamma da alcuni mesi. Alla fine anche Amanda Knox ha partorito: la bambina si chiama Eureka Muse Knox-Robinson. Lo annuncia la stessa Knox al New York Times, al quale racconta di aver partorito nei mesi scorsi e di averlo tenuto nascosto per il timore dei paparazzi. L’intervista cade a dieci anni dalla sua assoluzione per l’omicidio a Perugia di Meredith Kercher. Knox vive ora non lontano da Seattle e con il marito Christopher Robinson sta valutando progetti da portare avanti per arrotondare le entrate. Fra questi un documentario che ripercorra la vicenda giudiziaria dell’americana. Durante il suo viaggio in Italia nel 2019 la Knox aveva contattato con una lettera il pm Giuliano Mignini, ora in pensione, per avviare una collaborazione riguardo anche a un libro. Mignini si è mostrato aperto all’idea. Amanda Knox però ammette: "Continuo a dire a Chris che vorrei andare in un posto dove posso pagare il mutuo senza dover rivivere la peggiore esperienza della mia vita".