Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
14 gen 2022

Amadori, guerra in famiglia La nipote licenziata: faccio causa

La nota del colosso romagnolo: "Regole uguali per tutti". Francesca: "Scelta dettata da altre motivazioni"

14 gen 2022
paolo morelli
Cronaca

di Paolo Morelli Sembra la sceneggiatura di una soap opera sullo stile di Beautiful, invece è tutto vero: l’Amadori, seconda azienda italiana nel settore delle carni bianche, ha posto fine con effetto immediato al rapporto di lavoro con Francesca Amadori, nipote del fondatore Francesco, alla vigilia del novantesimo compleanno, e figlia di Flavio, l’attuale presidente. In sostanza si tratta del licenziamento di una dirigente di primo livello, responsabile della comunicazione di un gruppo che fattura oltre 1,2 miliardi di euro e ha 8.500 dipendenti. Il provvedimento è stato notificato a Francesca Amadori (45 anni, fino a poco tempo fa sembrava destinata a raccogliere l’eredità di nonno Francesco) tre giorni fa, mentre era in isolamento causa Covid. A rendere ancora più realistica l’atmosfera da soap opera, la comunicazione è stata inviata mentre il padre Flavio stava tornando da una vacanza alle isole Maldive insieme alla compagna. La notizia avrebbe potuto rimanere sotto silenzio a lungo se la manager non avesse convocato a tambur battente il consiglio d’amministrazione di Romagna Iniziative, consorzio che riunisce 13 fra le principali realtà economiche della Romagna e opera a sostegno dello sport giovanile e della cultura, e avesse dato le dimissioni da presidente, spiegando con trasparenza quel che era appena accaduto. Gli imprenditori di Romagna Iniziative le hanno manifestato grande stima e le hanno chiesto di mantenere il ruolo di presidente. Ora la situazione è in stallo, in attesa di sviluppi. Ieri mattina, dopo che il nostro giornale aveva pubblicato la notizia in esclusiva, l’azienda Amadori ha diffuso una secca nota: "In relazione alle notizie apparse sugli organi di informazione, Gesco Sca conferma che il rapporto lavorativo con Francesca Amadori – figlia del presidente e nipote del fondatore del gruppo Amadori – si è concluso per motivazioni coerenti e rispettose dei principi e delle regole aziendali, valide per ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?