23 gen 2022

Altri due operai deceduti sul lavoro

Tragedia infinita. A Roma e Torino due manovali sono morti sul colpo.

A Rivarolo Canavese, centro a pochi chilometri dal capoluogo piemontese, a morire è stato Vincenzo Pignone, operaio specializzato

di 59 anni in una storica azienda di stampaggio. L’uomo sarebbe caduto dentro la sabbiatrice, macchinario per pulire

i pezzi dello stampaggio. L’altro episodio in un capannone industriale vicino Pomezia (Roma).

A perdere la vita Salvatore Mongiardo,

un operaio di 64 anni precipitato da una altezza di 5 metri. L’uomo stava installando cavi elettrici su una cella frigorifera.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?