L’ex sindaco di Livorno Filippo Nogarin (M5s) è stato rinviato a giudizio dal gup del Tribunale di Livorno per omicidio colposo plurimo nell’ambito dell’inchiesta sull’alluvione che colpì la città toscana nella notte tra il 9 e il 10 settembre 2017, causando la morte di otto persone. La prima udienza del processo si terrà il 12 maggio. Lo stesso giudice ha invece assolto Riccardo Pucciarelli, l’ex comandante della polizia municipale allora a capo della protezione civile comunale, che aveva scelto il rito abbreviato. Nogarin, difeso dall’avvocato Sabrina Franzone, si dice sereno: "Grazie all’enorme quantità di materiale tecnico e indipendente che abbiamo raccolto, dimostreremo la correttezza anche del mio operato".