Trema il colosso dell’e-commerce cinese Alibaba. L’indagine avviata dall’antitrust cinese alla vigilia di Natale, che ha subito fatto crollare il titolo nelle due piazze di Hong Kong e Wall Street dove è quotato, sarebbe un "avvertimento del fatto che il vento è cambiato". Il gruppo co-fondato da Jack Ma è finito giovedì nel mirino delle autorità antitrust cinesi, che hanno avviato un’indagine per "pratiche monopolistiche". Le autorità finanziarie di regolamentazione terranno anche colloqui di "supervisione e guida" con Ant Group, la fintech company di Alibaba.