29 apr 2022

Actionaid: "Molestie sessuali nei campi"

Molestie sessuali, ricatti, paghe da fame, liste nere dei caporali. È la condizione delle impiegate in agricoltura nei campi del Materano, specie del Metapontino. Un "fenomeno radicato" secondo ActionAid che, all’arco ionico di Matera, Taranto e Cosenza, ha dedicato lo studio Cambia Terra. In questa zona del Sud, dove il clima e la terra fertile favoriscono le coltivazioni di ortofrutta, sono le donne a essere richieste per garantire maggiore cura per le stagioni di raccolta e lavorazione. "Sono le donne, soprattutto di Romania e Bulgaria – è scritto nel rapporto – a vedere violati i propri diritti più elementari". Le operaie agricole sono 22.702, 16.801 italiane e 5.901 straniere, di cui il 76% è costituito da comunitarie.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?