An image of the viaduct collapse on the A6 motorway between Turin and Savona, 25 November 2019. Some 15,000 cubic metres of mud
is "still teetering" at the site of a viaduct collapse on the A6 motorway between Turin and Savona, experts said Monday. ANSA/FRANCO BOLZONI
An image of the viaduct collapse on the A6 motorway between Turin and Savona, 25 November 2019. Some 15,000 cubic metres of mud is "still teetering" at the site of a viaduct collapse on the A6 motorway between Turin and Savona, experts said Monday. ANSA/FRANCO BOLZONI

Genova, 1 dicembre 2019 - A6 senza pace. Il tratto dell'autostrada Torino-Savona, riaperto solo venerdì dopo il crollo del viadotto avvenuto una settimana fa, è stato nuovamente chiuso. Il segmento interessato è quello tra Altare e il bivio con la A10, in carreggiata sud, dove si era tornati a circolare nei due sensi di marcia. Lo comunica Autostrada dei Fiori. La frana che ha travolto l'autostrada all'altezza di Madonna del Monte ha infatti superato i livelli di sicurezza prestabiliti facendo scattare intorno alle 16 di oggi il piano della prefettura che prevede la chiusura del tratto a scopo precauzionale.

Sulla Liguria è tornato a piovere: proprio il maltempo, lo ricordiamo, è all'origine dello smottamento del 24 novembre, che ha provocato il cedimento di una porzione di circa trenta metri del viadotto (lato più a monte) della Torino-Savona.

Nuova batosta dunque per la viabilità ligure che solo da poche ore era tornata a respirare dopo il picco di congestione che ha seguito l'incidente.