Larga vittoria a Codogno per Francesco Passerini, il sindaco leghista di 37 anni che gestì la prima emergenza Covid fuori dalla Cina con la scoperta di quello che è passato alla storia come il ‘paziente zero’ e la prima zona rossa. Al momento con 10 sezione scrutinate su 14, il suo vantaggio sulla sfidante del centrosinistra Antonia Rizzi è molto ampio, con oltre il 72% delle preferenze. Certa la riconferma dopo la vittoria nel 2016 e un mandato in cui la piccola cittadina del Lodigiano è diventata famosa in tutto il mondo per essere stata l’epicentro della pandemia. "Dico grazie a tutti, sto andando a festeggiare coi miei collaboratori – è il suo commento –. È stato un mandato molto difficile, di grandi responsabilità. Ora però è il momento della ripresa. Oggi si festeggia, ma domani pancia a terra a lavorare. Ci aspettano grandi sfide".