3 apr 2022

A 14 anni punta la pistola contro il prof "Basta, mi ha messo troppe note"

Firenze, studente denunciato. Ha sfoderato un’arma giocattolo. La sua difesa: era solo uno scherzo

stefano brogioni
Cronaca

di Stefano Brogioni Lo studente, quindici anni non ancora compiuti, è in piedi, alla lavagna. L’insegnante di matematica alla cattedra, a un paio di metri di distanza. Di fronte, il resto della classe, in un clima più di relax che di lezione. "Prof, mi ha messo troppe note", dice il ragazzo impugnando una pistola, puntata verso il volto del docente. E poco importa se l’“arma“, senza il tappo rosso ma con un grilletto di plastica arancione, sia palesemente un giocattolo: la scena viene ripresa con il telefono da un altro studente e diventa un video virale che frulla di chat in chat. Non soltanto a Sesto Fiorentino, popolosa periferia nord del capoluogo toscano, dove ha sede l’istituto superiore Pietro Calamandrei, teatro di questo episodio divenuto materia di competenza della procura dei minorenni. Già, perché il filmato è arrivato anche al commissariato di polizia locale, che l’altra mattina, dopo aver verificato con la scuola l’accaduto, ha fatto scattare una perquisizione a casa del minorenne. Cercavano la pistola protagonista del video: il ragazzino gliel’ha consegnata. Gli è stato sequestrato anche il telefonino. Ai poliziotti, si è difeso dicendo che si trattava di uno scherzo. Adesso, è indagato per minacce aggravate ed interruzione di pubblico servizio. Lo studente, ripetente, il classico ragazzo “difficile“, in passato ha già avuto provvedimenti a causa della sua condotta. E all’orizzonte ce ne sono altri, che potrebbero avere come conseguenza più grave una nuova bocciatura. "Questa presidenza si è attivata immediatamente, non appena è venuta a conoscenza di un episodio, di cui si è reso protagonista un nostro studente – dichiara il dirigente scolastico Francesco Ramalli –. Sulla questione sta naturalmente indagando la magistratura per quanto di sua competenza, mentre per gli aspetti disciplinari è in corso l’iter previsto dalla normativa vigente". La prossima settimana è stato convocato un consiglio ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?