Foto: robertharding - ANGELO CAVALLI/Olycom
Foto: robertharding - ANGELO CAVALLI/Olycom
Non è solo una delle attrici più famose al mondo: Gwyneth Paltrow è anche l'autrice di tre libri di cucina, l'ultimo dei quali è uscito negli Stati Uniti ad aprile 2016 (si intitola "It's All Easy: Delicious Weekday Recipes For the Super-Busy Home Cook"). Tra le numerose ricette si trova anche quella della pasta alla carbonara, che Gwyneth considera «un piatto perfetto per le giornate in cui vuoi prendertela comoda: è goloso e incredibilmente facile da preparare. Senza contare che probabilmente tutti noi abbiamo già in dispensa gli ingredienti necessari».

La ricetta non si discosta da quella tradizionale di casa nostra ed è comprensibile che sia così, visto che lo scopo del libro di cucina non è fornire ricette gourmet, ricercate e complesse, bensì indicazioni semplici e veloci al servizio di coloro che possono dedicare poco tempo alla preparazione dei piatti.

Pur nella sua semplicità, però, la ricetta di Gwyneth Paltrow sottolinea un passaggio caro anche agli chef stellati: l'abbiamo ad esempio sentito dalla voce di Carlo Cracco durante un episodio di "Master Chef". Il consiglio è questo: prima di scolare la pasta prendere una tazza e riempirla con l'acqua di cottura. Serve per ammorbidire il condimento una volta unito agli spaghetti (o alle penne o bucatini: dipende dai gusti). È infatti sbagliato aggiungere olio se la pasta si è seccata troppo: appesantisce il piatto e non è altrettanto efficace dell'acqua di cottura.

Il resto della ricetta è cosa nota: sbattere il tuorlo d'uovo con pepe e parmigiano e cuocere a parte la pancetta (o il bacon). Unire la pasta agli ingredienti e aggiungere formaggio e pepe se serve.