Ogni aperitivo o dopocena che si rispetti è accompagnato da un buon cocktail da sorseggiare in compagnia. Soprattutto in estate, però, è bene fare attenzione alla combinazione di ingredienti in modo che la bevanda non ecceda nell’uso di alcolici e risulti fresca e dissetante. Per andare sul sicuro e stupire gli ospiti senza proporre il solito mojito, potete scegliere come ingredienti principali i frutti tipici della stagione: anguria, ribes e maracuja sono particolarmente adatti per la preparazione dei cocktail. 

Pomeriggio con anguria e vodka
Per accompagnare una grigliata o un momento di relax con gli amici, provate la granita di anguria e vodka. Come prima cosa bisogna frullare l’anguria, a cui si possono aggiungere delle fragoline di bosco e un pizzico di lime. Dopo aver aggiunto la vodka e raffreddato il tutto in una gelatiera o in freezer, servite il cocktail con una profumata fogliolina di menta. 

Aperitivo con il liquore di ribes
La crème de cassis è un liquore tipico della Borgogna ricavato dal ribes nero, solitamente servito in abbinamento al vino bianco Aligoté negli orari precedenti alla cena. Tuttavia, è possibile rivisitare questo aperitivo utilizzando parti uguali di Martini e di uno spumante secco. Basta infine aggiungere un dito di crème de cassis e guarnire il bicchiere con un grappolo di ribes o qualche mora.

Dopocena con gin e maracuja
Per un tumbler dissetante e chic da servire in un dopocena sulla spiaggia o in veranda, ecco un cocktail che richiama il colore dei tramonti estivi. La base è costituita da gin, succo di lime, pompelmo rosa e una nota amara e frizzante data dalla soda e dal bitter. Si aggiungono poi un'abbondante quantità di maracuja, sciroppo di zenzero e qualche fettina sempre di zenzero a guarnizione, per dare una punta di piccantezza.