Le due bottiglie
Le due bottiglie

Roma, 6 agosto 2016 - Il 6 agosto 1945 il bombardiere americano Enola Gay sganciò su Hiroshima la bomba atomica. Oggi a distanza di 71 anni il sito dove sorge il Memoriale è uno dei luoghi più visitato dell’intero Giappone e Hiroshima, insieme a Nagasaki, è diventata un simbolo e un luogo della memoria per tutto il mondo.

Da Hiroshima, capitale della pace che ha sofferto sulla propria pelle gli effetti devastanti del demone della guerra, è partito un messaggio di fratellanza verso il mondo intero. L’azienda Bottega lo ha raccolto e nel 2015, in occasione del 70° anniversario della tragedia nucleare della città giapponese, ha creato “Peace for Hiroshima”, una bottiglia di grappa in vetro soffiato che riproduce al suo interno una colomba bianca simbolo di pace. Un anno dopo, il 6 agosto 2016 nasce “Hiroshima for World Peace”, una confezione che contiene, oltre alla grappa sopra descritta, una bottiglia di spumante, denominata “Peace for the World”. Grappa e vino sono due prodotti chiave della cultura gastronomica italiana, che in questo caso vogliono essere simbolo di pace e tolleranza. Una colomba bianca decora anche l’etichetta del vino e unisce idealmente Hiroshima al mondo, in omaggio alla tradizione nipponica di liberare nell’aria questi uccelli il 6 agosto di ogni anno. Il ricavato delle vendite di questa confezione viene destinato alla città giapponese

gloriaciabattoni@gmail.com