Borsa f.e.v. Rainbow Clutch orange
Borsa f.e.v. Rainbow Clutch orange

dall'inviato Eva Desiderio

PARIGI, 26 GENNAIO 2016 - Nel book che presenta la sua prima collezione di borse con il marchio f.e.v., Francesca Versace ha raccolto molte foto che raccontano vari momenti della sua vita, dai viaggi con la celebre famiglia (è la primogenita di Santo Versace) ai tanti incontri belli e importanti, dalle lezioni al London College all'esperienza recente della maternità e del matrimonio, le sue passioni e la sua filosofia produttiva.

Oggi ha presentato a Parigi, durante l'alta moda, una collezione di piccoli pezzi, modernamente preziosi per in rettile o coccodrillo e tutti prodotti in Italia, massimamente in Toscana. 

"Il marchio porta le mie iniziali Francesca Eleonora Versace, dove Eleonora è il nome della cugina capostipite - racconta la nipote del grandissimo Gianni - e ho creato borse piccole perché mi piace viaggiare e farlo in modo leggero", spiega Francesca che confessa di avere sempre avuto una grande passione per gli accessori, e per il fatto a mano che contraddistingono questo suo debutto. 

"Ho avuro la fortuna di vivere tra i colori - racconta Francesca Versace - e di viaggiare molto e da qui vengono le mie ispirazioni come quella del blu col mare di Calabria. Mi piace molto il marsupio che ho creato solo per portarci dentro l'i-Phone e la carta di credito". La stilista vive a Londra e qui ha lo studio "accanto a un fruttivendolo così mi sento più vicina all'Italia".