Cronaca Economia Politica Esteri Sport Motori Magazine Moda Salute Itinerari Tech Roma Napoli

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano Nazionale il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo Economia e Lavoro Salus Luce!

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Leclerc pronto a restare in Ferrari fino al 2026

Fa piacere sapere che Carletto ha riservatamente espresso la volontà di allungare il contratto che lo lega alla Ferrari fino a tutto il 2026. L’accordo attuale scade nel 2024. Poiché con un eufemismo potrei definire non esaltante il rendimento attuale della Rossa, evidentemente Leclerc ritiene ci siano le condizioni per realizzare il suo sogno grande. […]

di Leo Turrini

Fa piacere sapere che Carletto ha riservatamente espresso la volontà di allungare il contratto che lo lega alla Ferrari fino a tutto il 2026. L’accordo attuale scade nel 2024.
Poiché con un eufemismo potrei definire non esaltante il rendimento attuale della Rossa, evidentemente Leclerc ritiene ci siano le condizioni per realizzare il suo sogno grande.
Diventare campione con il Cavallino.
Vedremo.
Intanto, diventare campione rimane l’ossessione di Verstappen.
A Max nella Sprint Race ha dato una mano gigantesca Hamilton, affondato allo Start.
A parte i due punticini in più, oggi nel Gran Premio l’olandese scatta dalla pole, causa penalizzazione inflitta a Bottas causa sostituzione power unit.
Se l’olandese non sbaglia al via, non vedo come possa perdere.
E comunque, ammesso avesse deciso davvero di sacrificare il maggiordomo finnico nella garetta del sabato, beh, il diavolo Wolff ha imparato un’altra volta che sapere fare le pentole non basta, se poi ti mancano i coperchi.