custom logo
Leclerc è come DiabolikLeo Turrini - 21 maggio 2022
Non so se la ragazza di Carletto sia somigliante ad Eva Kant. Di sicuro Leclerc fa venire in mente Diabolik. Eccezion fatta per l’istinto criminale. Anzi, mi correggo. Pure per quello. Infatti attenta sistematicamente alle mie coronarie. La rinuncia al secondo tentativo in Q2 per risparmiare un treno di gomme. La cappella in avvio di […]

Non so se la ragazza di Carletto sia somigliante ad Eva Kant.
Di sicuro Leclerc fa venire in mente Diabolik.
Eccezion fatta per l’istinto criminale.
Anzi, mi correggo.
Pure per quello.
Infatti attenta sistematicamente alle mie coronarie.
La rinuncia al secondo tentativo in Q2 per risparmiare un treno di gomme.
La cappella in avvio di Q3.
E poi…
Poi quel giro pazzesco, da urlo, senza appello.
Cito Diabolik perché dovrei scomodare un mio coetaneo che non c’è più e dunque mi fermo al fumetto.
Dopo di che, Verstappen l’assalto finale non l’ha potuto fare, dunque ha risparmiato gomma anche lui e quello che non sappiamo e’ come inciderà l’usura pneumatica alla distanza.
Quindi è tutto aperto, come al solito.
Di sicuro la Ferrari (4 pole su 6) è una macchina che autorizza sogni e speranze.
Contando anche sul supporto di Sainz.
Ma non me la sento di assegnare l’etichetta di favorito per la gara a Leclerc. Infatti Russell ha spiegato che secondo lui Verstappen sarà imprendibile.
Ohi, spero non sia così!
Ai petulanti interlocutori innamorati di Mercedes, dirò qui e ora che un progresso c’è, dovrà essere confermato sul passo gara e però 6/7 decimi di ritardo in un giro da meno di 80 secondo, uhm…
Russell è davanti ad Hamilton ma deve essere una fake news.
Bello trovare Mick in Q3.
Buona domenica