1. Questo doppio appuntamento in Austria offre a Verstappen una opportunità.
    Ma potrebbe anche trattarsi di una sliding door.
    In breve. Due gare di fila sul circuito di proprietà Red Bull, in un momento in cui i Bibitari sembrano aver incrinato le certezze Mercedes: ce n’è abbastanza per immaginare un Verstappen persino più aggressivo del solito.
    Di sicuro Hamilton non si adatterà alla parte del punchingball e sono anche curioso di verificare, in pista, lo stato d’animo del maggiordomo finnico, alias Valterino Bottas.
    Sulla Ferrari mi limito a dichiarare che non può replicare il disastro del Castellet.
    Sotto il link al mio podcast “storico”, con un grande grazie a Piero Ferrari per aver voluto condividere il ricordo di Niki Lauda, mito d’Austria e leggenda Rossa.
    https://open.spotify.com/episode/2J9DpQSy73qtAAbK9jRwym?si=fNYWEBTESTik1Yb9YEh0Sg&dl_branch=1