Un pensiero per tutti gli amici che ho a Genova.

riparto con le risposte

@.Ema86. Non so fino a che punto sia possibile aumentare l’importanza del pilota in F1. La tecnologia va avanti, riducendo il “peso” dell’elemento umano anche sulle auto di serie. La tua è una bella domanda, temo senza risposta.
@Luca il guerriero Rosso. Vedi, la sudditanza psicologica nei confronti dei top è sempre esistita. Dopo Jerez97 Schumi subì una sanzione solo platonica, così come Alonso per il suo ruolo nella spy story fu graziato. Beninteso Schumi era il Campionissimo e Fernando un ottimo driver. Idem Hamilton. Forse ti deluderò ma lo sostengo da sempre: è ridicolo attribuire solo a fattori esterni la carriera super del Nero. Semplicemente ridicolo.
@C3 Venturino Guess. Davvero tu, come altri amici qui, pensi che Marchionne, in quasi quattro anni, non si sia fatto sentire in Fia?!? È vero il contrario e si fa torto al povero Sergio sospettandolo di inerzia! E mi fermo qua, per rispetto nei confronti tuoi e di chi non c’è più.
@schroedin. Dopo Montecarlo98 Schumi ebbe una crisi e pensò per un attimo di andarsene. Fu bravissimo Montezemolo a convincerlo a restare di Rosso vestito.
@alex B. Rispondo volentieri, fermo restando che in materia non sono ovviamente attendibile, perché con Sky collaboro felicemente da anni. Per me Carlo Vanzini è bravissimo. Lo conosco da quando era un ragazzino e veniva ai Gp per una radio. Hamilton all’epoca era un bimbo e Vanz era già in gamba.
@lino. Sai, io i paragoni tra epoche diverse li accetto come motivo di divertimento. Merzario una volta mi disse che uno come Schumi negli anni Settanta non sarebbe entrato nella Top 20. Schumi, capisci?!? Quindi anche su Hamilton o Vettel rapportati al tempo che fu, eh, ogni opinione è lecita.
@riccardo78. In America quasi mai hanno capito la F1 e il disastro di Indy2005 fu un autogol pazzesco. Austin per ora è una buona soluzione. Altri Gp negli Usa sono nei progetti di Liberty Media. Vedremo.
Su Kimi, sicuramente è un pilota che viene da un’altra era e il discorso vale anche per Alonso, che certamente non è mai stato “gentile” con i suoi compagni di scuderia. Ma guarda che nemmeno Schumi lo era.
@blade spirit. Di Piquet il Vecchio ricordo un talento super e uno spirito che la Formula Uno di oggi non potrebbe più tollerare, temo. Curiosamente di lui ricordo la bizzarra euforia per l’ultima vittoria, Canada91. Seppe di avere trionfato solo sotto la bandiera a scacchi. E si mise a ridere come un matto sotto il casco!
@andrea. Anche tu citi la presunta indifferenza Ferrari nei confronti degli aiuti, veri o presunti, a Mercedes. A parte che non è vero, ma potresti almeno tu spiegarmi cosa dovrebbe fare secondo te la Ferrari? Minacciare il ritiro? Ritirarsi davvero? Saltare un Gp per protesta? Minare la sede Fia di Parigi? Tagliare le gomme (Pirelli) alla macchina di Todt? Guarda, mi interessa sul serio conoscere la tua proposta di azione concreta, perché se si sospetta la malafede, anzi, se ne è certi, allora bisogna indicare che fare.
@simone norma. In Irpinia spero di venirci, un giorno. Grazie dell’invito.
@ricky navy. Dobbiamo dare tempo ad Elkann e Camilleri, l’evento è stato traumatico. Ci vorrà pazienza.
@elena. Ciao amica. Guarda, Marchionne ha continuato a lavorare fin quasi all’ultimo, solo nella fase finale ha purtroppo smesso di essere operativo.
@maipora. Domanda intrigante. Se ho Vettel in squadra non ha senso che vada a prendere Hamilton.
@anna m. La SF71H è una macchina buonissima. Definirla la migliore in senso assoluto non si può, pensa alla pole e alle vittoria di Hamilton. Finora, la Rossa è una vettura splendida che se la gioca con la Freccia d’Argento. Un pronostico iridato non lo faccio. Ho una speranza, quella si.
@paul. Kimi è terzo nel mondiale piloti. Ha perso punti (meccanico al box e un motore kappao) non per colpa sua. La Ferrari ha le sue strategie ma io tutto questo ostracismo nei confronti di Raikkonen, chiedo scusa, ma non lo colgo. Si vede che sono suonato, cosa vuoi che ti dica? Ciao.
@Wolfie05. Guarda, senza l’autogol di Seb in Germania adesso in vetta al mondiale ci sarebbe lui (25 punti in più per Vettel, sette in meno per Hamilton). Il resto è fuffa, fidati.
@gusbiker. Grazie.
@claudebs. Uno come Marchionne non si sostituisce facilmente. Sarà il tempo a parlare per i successori.
@AUZbar. Io immagino che Kimi, quando smetterà di correre, ai box non metterà più piede. A meno che Robin da grande…
@ricccris. Mio complottardo compare, ripeto che io Vettel con Hamilton non lo cambierei, fermo restando che anche Lewis è un grande e tu sei uno zuccone alonsista che nega l’evidenza, eh eh eh…
@carbone. Arrivabene, Vettel e Kimi non leggono i giornali e nemmeno i siti web (ma esiste l’eccezione che conferma la regola).
@seldon. Sei un grande! Allora, il testo della Carlona lo scrisse un coetaneo di Raikkonen che si chiamava Paolo Villaggio e…