Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Moda Salute Itinerari

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

La cravatta di Enzo Ferrari, sognando Spa

Ultime risposte. Spero di non aver dimenticato nessuno. Ancora e sempre grazie a tutti. @giovanni gargani. Guarda, io delle scie in F1 sento parlare da quando ero ragazzo. Diceva no: faremo monoposto che permetteranno eccetera. Sto ancora aspettando. @un Dario qualsiasi. Hai ragione. Forse servirebbe una svolta culturale. Cioè sganciare le corse dal progresso tecnologico […]

Ultimo aggiornamento il 19 agosto 2018 alle 20:44

Ultime risposte. Spero di non aver dimenticato nessuno. Ancora e sempre grazie a tutti.

@giovanni gargani. Guarda, io delle scie in F1 sento parlare da quando ero ragazzo. Diceva no: faremo monoposto che permetteranno eccetera. Sto ancora aspettando.
@un Dario qualsiasi. Hai ragione. Forse servirebbe una svolta culturale. Cioè sganciare le corse dal progresso tecnologico e realizzare monoposto old style. Ma allora i costruttori che interesse avrebbero ad investire sui Gp? Non c’è una via d’uscita semplice, temo.
@ingo. Ciao vecchio mio. Eh, in pratica tu mi chiedi un bilancio della vita professionale! Allora, banalizzo e riassumo. Sono nato in terra Ferrari, per me all’inizio quelle macchine erano passione e orgoglio, avevo amici già adulti che in Ferrari lavoravano, era bellissimo ascoltarne i racconti. Poi a neanche 16 anni cominciai a scrivere sui giornali locali e mi chiedevano spesso pezzi sulle Rosse e il resto lo immagini. Contrariamente a quanto taluni frequentatori di questo ameno luogo credono, io in realtà mi sono sempre occupato e mi occupo, giornalisticamente, di altre cose, ho seguito 14 Olimpiadi tra estive e invernali e la Ferrari non c’entravs così come non c’entrava coi due libri che ho scritto su Lucio Battisti eccetera. In generale sono un uomo fortunato, avrei pagato io per fare questo mestiere e invece mi hanno pagato per farlo! Infine, la Ferrari sarà sempre casa mia. Ciao.
@Edo. Ah, le sliding doors della vita! Sei nel giusto, Gozzi era davvero una gran persona. Lo sei anche tu, per i sentimenti che esprimi.
@massetani. Ricciardo non sopportava più le atmosfere Red Bull pro Verstappen. Renault è un grande marchio che vuole tornare a vincere. La combinazione quindi un senso, almeno teorico, ce l’ha.
@rossoventisette. Il Cola una ne fa e cento ne pensa. Di solito 95 delle sue idee sono sbagliate ma vuole davvero bene alla Formula Uno (oltre che all’Inter).
@serpis8. La verità è che oggi c’è troppa differenza tra i tre top team e le altre squadre. A parte circuiti assurdi, se hai una Ferrari una Mercedes o una Red Bull se parti ultimo minimo arrivi sesto. E questo spiega tante cose.
@Thommy21. Kimi ama correre, altrimenti non sarebbe ancora lì. Ma non vive per le corse, non considera la F1 l’ombelico del mondo e non direbbe mai cose dette da popolari mitomani.
@doctor46. Ciao
@roberto. Io con Raikkonen ho parlato due volte in vita mia. Lo considero un grande pilota e una bella persona. Rispetto chi non condivide la mia opinione, per inciso adoro stare in minoranza!
@weih. Eh, il rumore! Io penso che la Fia abbia sottovalutato il significato simbolico del boato, del ruggito, del fracasso. Almeno negli autodromi, il frastuono era una bella cosa.
@bosone. La scomparsa di Marchionne non lascia certo indifferente chi lavora in Ferrari. Ma progetti e programmi vanno avanti, anche al reparto corse.
@magicluis. Il viandante bulgaro era un mio amico che nel 1977 disse che…Ps. Intendo per viandante bulgaro l’individuo comune munito di semplice buon senso.
@gino secco. Lauda l’ho visto provare a Fiorano quando ero un moccioso, più tardi l’ho ritrovato ai box come manager. Lo conosco pochissimo, è di un’altra generazione. Ma ho per lui un rispetto enorme, ha davvero fatto la storia dell’automobilismo.
@giannini. Guarda, questo è un mondiale molto equilibrato. La Ferrari ha una gran macchina ma raccontare che è nettamente superiore alla Mercedes è una barzelletta da avanspettacolo. Siamo lì, ce la stiamo giocando, il margine di sicurezza è zero, per la Rossa e anche per la Freccia d’Argento.
@makleon. Vettel sa che la classifica del campionato poteva e doveva essere diversa. Credo sia dispiaciuto ma non rassegnato.
@schuberth. L’idea di una alleanza Ferrari/Marlboro fu del Vecchio, intendo il Drake, molto molto tempo fa. Ha sempre funzionato, al di là del mutato contesto legislativo globale su sigarette e pubblicità. Camilleri viene da lì. Vedremo cosa ci riserverà il futuro.
@stefano B. Il libro di Scaramelli (io ho fatto solo da Editor), con prefazione di Patrick Tambay, è pronto. Esce entro fine settembre. Al momento giusto sarò più preciso.
@paolofracassi. Tra un po’ la tua curiosità sarà appagata.
@italopiteco. Non pochi piloti hanno raccolto meno di quanto avrebbero meritato. Ne cito uno per tutti: Michele Alboreto.
@Ule. Boh, io questo vantaggio prestazione di Hamilton su Vettel non lo vedo ma notoriamente sono un trapiantato di cornea…
@germano La Formula E soppianterà la F1 solo quando useremo tutti auto
elettriche e forse nemmeno allora.
@camallieri. A ogni nuova leadership occorre lasciare il tempo di lavorare. Non posso certo giudicare adesso Elkann e Camilleri.
@PieroSF. Ciao. La Top Ten dei drivers di oggi la lascio a te, come sai sono graduatorie sempre molto soggettive, perché non di rado un bel manico ha una pessima vettura. Ogni opinione è quindi lecita.
@modena motorsport. Uno come Marchionne un vuoto lo lascia per forza. Niente pronostici sui sostituti. In Scuderia comunque sanno cosa fare.
@umbi leo. Vedi sopra. Non si può valutare Camilleri per un calo del titolo in Borsa.
@tarkonte. Il Cola è la mia coperta di Linus.
@mumu. Credo che la produzione Ferrari qualcosa in omaggio a Marchionne stia preparando.
@alfani e @ sheldon cooper. Stessa risposta. Camilleri è appena arrivato. Ricordatevi cosa dicevamo (io per primo) quando Marchionne diventò presidente. Calma e gesso.
@namesurname. Otto a Vettel in pagella, sperando arrivi a dieci prima di Natale.
@finoallafine. Purtroppo Schumi sta sempre allo stesso modo da quasi cinque anni. Il pilota che ho amato di più è Ayrton. Del Drake ti dico questa. Dopo un mio articolo sul giornale, piuttosto critico sulla Rossa, era il 1985, arriva a casa mia l’autista del Vecchio. Mi consegna una cravatta con stemma del Cavallino e una busta contenente biglietto scritto a mano con inchiostro viola. Testo: lei dice di essere mio tifoso, se è vero indossi questa cravatta, se non è vero ci si impicchi pure. Era grande o no?
@pino pilotino. In Ferrari sono fiduciosi e sono realisti.
@miky. Schumi sarebbe andato forte con questa Ferrari, certo. E Hakkinen non era inferiore ad Hamilton, secondo me.
@un Dario qualsiasi. Si, il futuro Williams è molto incerto.
@matteo. Sui progettisti Ferrari mi servirebbe un libro! Accontentati di questa chicca. Era Vllleneuve, più o meno. Una mattina ai box Forghieri parte con un annaffiatoio e va a bagnare le sospensioni delle due Rosse. Stupore generale ma era Forghieri e dopo dieci minuti i concorrenti lo stavano imitando. Peccato fosse uno scherzo…
@luca. Non conosco le intenzioni degli Agnelli su Fca: secondo me ne cederanno il controllo ma la Ferrari se la terranno stretta.
@extrem78. Io spero che il progetto Alfa in F1 vada avanti come impostato da me stesso.
@mestesso. Auff, sono stato bravo. Sono arrivato in fondo anche quest’anno

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.