Piccolo break su due ruote.

Prima anticipo che a breve la Ferrari annuncia il nuovo amministratore delegato.

Davvero, che il Dio delle corse ce lo mandi buono.

A seguire, due contributi.

Uno del folle Roli, mio conterraneo di quartiere, maniaco di motociclette.

In coda l’altro testo: è un messaggio del dottor Costa, una delle persone più belle in cui mi sia capitato di imbattermi.

Solo io potevo mettere insieme Roli e Costa, eh.

Ma andiamo con ordine.

ROLI SCRIPSIT.

Mugello Rosso Corsa?

Nell’anno in cui l’Inter vince lo scudetto, Leclerc fa la pole a Montecarlo….perchè non dimentichiamoci che l’ha fatta poi…vabbè.

Nell’anno in cui ogni inerzia precedente appare dissolversi così come (fortunatamente) i contagiati di Covid 19…

In quest’anno le Ducati MotoGp affrontano la gara del Mugello coi favori del pronostico, il “motorone” di Borgo Panigale è indubbiamente il più efficace ed anche il resto della Moto pare funzionare al meglio.

I due Piloti sono una sicurezza, Jack Miller ha già vinto due gare mentre Pecco Bagnaia è ad un solo punto dalla vetta del mondiale grazie ai suoi piazzamenti di rilievo.

Cosa potrebbe sconvolgere queste sicurezze?

Un guasto tecnico?

La Pole position al Mugello (che conta come il due di coppe con briscola a bastoni)?

Una Smargiassata di Quartararo che prende e va via come faceva Lorenzo nelle giornate di luna crescente?

Fatto sta che dai tempio di Rolling Stoner e Capirossi le aspettative sulle due rosse di Bologna non sono mai state così fauste e dopo un ventennio di dominio giallo, stavolta, le tribune e le colline della conca Mugellana, in assenza dei sostenitori in carne ed ossa, si tingeranno di mille papaveri rossi.

A voi studio.

 

DOC COSTA SCRIPSIT

Voglio correre!, il film sulla mia vita e sulle avventure della Clinica Mobile, verrà trasmesso in prima assoluta da Sky Sport MotoGP, canale 208.

venerdì 28 maggio alle 18.45
lunedì 31 maggio alle 21
martedì 1 giugno alle 9 e alle 15
mercoledì 2 giugno alle 18

Non perdetevelo!

L’opera tratta del desiderio irrazionale del pilota di correre ferito o con le ossa spezzate e dei medici della Clinica mobile, piccolo ospedale su ruote inventato per seguire le gare del motomondiale e aiutarli a risalire sulla moto. Da Valentino a Zanardi, da Capirossi a Doohan, da Marquez a Lorenzo si vedranno storie mitiche che sembrano favole.
SKY, grazie all’amicizia e squisita sensibilità sportiva di Guido Meda, cantore delle gesta dei piloti nel motomondiale, proietterà questo film nei giorni del GP del Mugello, magnifica pista di casa.

Buona visione,
vostro dottorcosta