“E non svegliateci no, oh, non ancora” (Ivano Fossati, La mia banda suona il rock).

Siamo i re del giovedì.

Primo Leclerc, secondo Sainz.

So bene tutto quello che c’è da sapere e però insomma non accadeva da un pezzo.

Inoltre da sempre il venerdì di Montecarlo è vuoto e dunque fino alle 15 di sabato si può sognare ad occhi aperti.

Perché non possiamo non dirci ferraristi.

E il Trulli del 2004 diventa una fonte di ispirazione…

Trulli, il principe di Monte Carlo