custom logo
Ferrari, era solo venerdì però…Leo Turrini - 27 maggio 2022
Vabbè, era soltanto venerdì. Lo ripeto e me lo ripeto. Era solo venerdì. Ma che ci posso fare, non vi sembrerò normale, ma è l’istinto che mi fa volare. Leclerc primo. Sainz secondo. A Montecarlo (vabbè, per ora) la Ferrari disegna traiettorie fantastiche. Ovviamente è possibile che la Red Bull possa fare meglio, nel sabato […]

Vabbè, era soltanto venerdì.
Lo ripeto e me lo ripeto.
Era solo venerdì.
Ma che ci posso fare, non vi sembrerò normale, ma è l’istinto che mi fa volare.
Leclerc primo.
Sainz secondo.
A Montecarlo (vabbè, per ora) la Ferrari disegna traiettorie fantastiche.
Ovviamente è possibile che la Red Bull possa fare meglio, nel sabato del villaggio e poi di domenica.
Inoltre c’è l’incognita meteo.
E la naturale perplessità che inevitabilmente accompagna chi si presenta in pista all’indomani di una rottura di motore.
Dunque, mettiamola così: di meglio Leclerc e Sainz non potevano fare. E sul giro secco una Rossa così performante non la vedevamo da non so quanto tempo.
Anche se resta tutto da fare.
Ps. Lo ammetto, sono divorato dall’ansia. Meno male che per celebrare i 50 anni del circuito di Fiorano passerò la serata con Luca Cordero di Montezemolo e con Mauro Forghieri.
Tre cuori e una capanna.
Rossa.