1. Eppur si muove.
    La SF 1000 ancora ha problemi tutti suoi da risolvere, ma alla fine della giornata catalana sia Vettel che Leclerc erano un filo più ottimisti.
    Poi, banalmente, siamo sempre lì: solo dopo il week end di Melbourne conosceremo la reale fotografia dei valori.
    A me pare ragionevole continuare a supporre che la Mercedes goda di un vantaggio competitivo.
    Sarebbe persino strano il contrario!
    Non è strano, invece, che Binotto abbia reiterato pubblicamente l’intenzione di allungare il contratto a Seb.
    Ne avevo già parlato.
    Razionalmente, con buona pace degli anti (in Italia, oltre a quella seria per il virus, ci sono anche ossessioni da babbei), si tratta della soluzione più logica. Sempre restando da verificare la disponibilità del diretto interessato e senza considerare i termini della eventuale intesa, che in questo momento francamente io non conosco.
    Tornando alla macchina che eppur si muove, domani Sebastiano sperimenterà il limite in assetto da qualifica e il ritmo in una simulazione da Gran Premio.
    Vedremo.