Ricciardo ha capito tutto.
È lui il cuore del problema.
Certo non mi meraviglia che il mercato della F1 in versione 2019 sia iniziato dopo una (1!) gara del 2018.
Lui, Ricciardo, sa.
Io so cosa sogna Kimi Raikkonen e ovviamente non lo posso dire o scrivere.
Non so, invece, che intenzioni abbia Toto Wolff a proposito di Bottas.
Lo terrà, come gradirebbe Hamilton?
O punterà verso una soluzione in salsa Rosberg?
E, paradossalmente, quanto Verstappen può fidarsi dei progressi tecnici di Red Bull, in prospettiva?
Sempre considerando Leclerc una carta giocabile, al posto di SM, cioè Sua Maestà, cioè Sergio Marchionne, ecco, voi che scrivete qua sotto, di grazia, che cosa fareste, nel breve lasso di tempo che va da qui al week end di Montecarlo?
Let me know.