Forza Fernando.
Spero arrivino notizie rassicuranti su Alonso, dall’ospedale di Berna dove è stato trasportato dopo l’incidente in bicicletta.
Fernando ha da sempre una passione sincera per il ciclismo. Non solo come spettatore di competizioni. Intendo proprio come faticatore in salita.
Una volta ci incrociammo al Montana. Lui era in compagnia dei campioni spagnoli del pedale. La sua ammirazione per Purito e per Contador era palpabile, sincera (ricordo che si parlò anche del possibile coinvolgimento dell’allora ferrarista nella creazione di un nuovo team World Tour su due ruote).
Al momento non ci sono informazioni sufficienti per ipotizzare eventuali conseguenze sull’avvio della stagione di Formula Uno. All’incirca tra un mese a Sakhir ci saranno i test pre campionato. Finora, la Alpine Renault non ha designato un driver di riserva e spero proprio non ce ne sia bisogno.
Tra l’altro, il ritorno di Alonso nei Gran Premi dopo tre anni è uno dei motivi di interesse di una stagione che diversamente si annuncia forse sin troppo scontata.
Auguri, campione.