Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Salute

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

A Spa, Evo contro Evo

Oggi sono andato a trovare il figlio di Giovanni Guareschi, grande papà letterario di Peppone e Don Camillo. Mori cinquanta anni fa e il suo amico Enzo Ferrari fu uno dei pochi ad andare al suo funerale. Naturalmente anche a Roncole Verdi ho trovato amici che mi hanno chiesto: ah, ma allora questa versione evo […]

Ultimo aggiornamento il 22 agosto 2018 alle 18:27

Oggi sono andato a trovare il figlio di Giovanni Guareschi, grande papà letterario di Peppone e Don Camillo. Mori cinquanta anni fa e il suo amico Enzo Ferrari fu uno dei pochi ad andare al suo funerale.
Naturalmente anche a Roncole Verdi ho trovato amici che mi hanno chiesto: ah, ma allora questa versione evo del motore Ferrari?
Ah!
L’evo!
Francamente era più divertente quando avevo vent’anni e mi occupavo di qualche Eva!
Ma comprendo l’ossessione nazionalpopolare e la faccio mia.
Segnalo solo che anche in Mercedes non sono stati a guardare ed è normale.
Evo contro Evo, remake motoristico di Eva contro Eva!
I miei amici in Ferrari, partiti TODAY per le Ardenne, sono, se interessa, ragionevolmente fiduciosi. Il che non significa essere smodatamente ottimisti, eh.
Soprattutto, c’è un filo di ansia per il meteo annunciato.
Tanta pioggia.
Temperatura sotto i venti gradi.
Evo contro Evo.
Ah, soffrivo meno ai tempi di Eva quando ero ragazzo, lo ammetto.
Ma cosa disse una volta Guareschi al Drake: tu sei un pazzo, ma come si fa a non innamorarsi delle tue macchine?
Ecco, appunto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.