VEDI I VIDEO “Mi lavavo di notte nel cortile” , “Умывался ночью на дворe” , “M’è dato un corpo…” ed altre poesie di Mandel’štam , La voce di Mandel’štam

Firenze, 26 dicembre 2017 – Ricordando che domani ricorrerà l’anniversario della morte del grande poeta russo Osip Mandel’štam (Vladivostok, 27 dicembre 1938).

Mi lavavo di notte nel cortile

Mi lavavo di notte nel cortile;
il firmamento splendeva di rozze stelle.
Il loro raggio – è sale sulla scure,
la botte, colma fino all’orlo, gela.

Il portone è chiuso a chiave,
la terra è severa secondo coscienza.
Non troverai trama di verità più pura
che in una tela fresca di bucato.

Nella botte si scioglie, come sale, una stella
e l’acqua gelata è più nera,
più pulita la morte, più salata la sventura,
più sincera e terribile la terra.

(traduzione di Serena Vitale)

Умывался ночью на дворe 

Умывался ночью на дворе.
Твердь сияла грубыми звездами.
Звездный луч — как соль на топоре.
Стынет бочка с полными краями.

На замок закрыты ворота,
И земля по совести сурова.
Чище правды свежего холста
Вряд ли где отыщется основа.

Тает в бочке, словно соль, звезда,
И вода студеная чернее.
Чище смерть, соленее беда,
И земля правдивей и страшнее.

Osip Mandel’štam 

(1921; da “Poesie)

Seguici anche sulla Pagina Facebook del Premio Letterario Castelfiorentino
e sulla pagina personale https://www.facebook.com/profile.php?id=100012327221127

ARCHIVIO POST PRECEDENTI

Le ultime NOTIZIE DI POESIA

NOTIZIE DI POESIA 2012 , NOTIZIE DI POESIA 2013 , NOTIZIE DI POESIA 2014 , NOTIZIE DI POESIA 2015 , NOTIZIE DI POESIA 2016 , NOTIZIE DI POESIA gennaio-marzo 2017 , NOTIZIE DI POESIA, aprile-giugno 2017 , NOTIZIE DI POESIA, luglio-settembre 2017 , NOTIZIE DI POESIA, ottobre 2017 NOTIZIE DI POESIA, novembre 2017