Gli asparagi fanno male? Non esattamente, ma sembra che per prevenire la diffusione del cancro al seno possa essere utile limitare l'asparagina alimentare, un amminoacido presente in molti alimenti di origine animale e vegetale, compresi, sì, gli asparagi. Il legame tra l'asparagina e la diffusione del cancro al seno è stato esplorato da uno studio condotto dallo UK Cambridge Institute e dal Cedars Sinai di New York e pubblicato la scorsa settimana sulla rivista Nature, in un articolo intitolato "Asparagine Bioavailability Governs Metastasis in a Model of Breast Cancer".


LO STUDIO
Per effettuare la ricerca, sono stati esaminati topi con una forma aggressiva di cancro al seno, verificando il loro stato di salute durante la somministrazione di una dieta a bassa asparagina o con farmaci che potessero bloccare l'asparagina. In questo modo si è visto come il tumore si diffondesse meno. "I cambiamenti nella dieta potrebbero avere un impatto sia sul modo in cui un individuo risponde alla terapia primaria che sulla possibilità che la malattia si diffonda più tardi nella vita", ha detto Gregory J. Hannon, Ph.D., professore di Biologia Molecolare e direttore del Cancer Research UK Cambridge Institute.


VERSO UNA DIETA POVERA DI ASPARAGINA?

I ricercatori ora stanno considerando di condurre una sperimentazione clinica in fase iniziale in cui dei partecipanti sani consumino una dieta a bassa asparagina. Se la dieta si traducesse in una diminuzione dei livelli di asparagina, il prossimo passo scientifico comporterebbe uno studio clinico con pazienti oncologici. "Il nostro studio aggiunge un crescente numero di prove che suggeriscono che la dieta può influenzare il decorso della malattia", ha osservato Simon Knott, Ph.D.


I CIBI DA TENERE D'OCCHIO
Deve essere chiaro che gli asparagi e l'asparagina non fanno venire il tumore al seno. Ma anche che, a quanto sembra, una dieta a bassa asparagina può favorire le donne colpite da questo tipo di carcinoma, rallentandolo.
Oltre agli asparagi, quasi sono gli alimenti più ricchi di asparagina? Latticini, siero di latte, manzo, pollame, uova, pesce, frutti di mare, patate, legumi, noci, semi, soia e cereali integrali. Gli alimenti a basso contenuto di asparagina invece includono la maggior parte di frutta e verdura.