Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Moda Salute Itinerari

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

In estate più stressati che in inverno? Ecco perché

Con la bella stagione aumentano i livelli del cortisolo, l'ormone dello stress. Lo rivela uno studio che smentisce la credenza popolare

 

Ultimo aggiornamento il 2 maggio 2018 alle 12:33
Lo stress si fa sentire più in estate che in inverno - Foto Gpointstudio istock

Non è l'estate al stagione più rilassante dell'anno. Al contrario quando fa caldo lo stress aumenta: lo rivela una ricerca condotta al dipartimento di Medicina della Poznan University, in Polonia. Si tratta di risultati che possono sorprendere rispetto alle credenze popolari a cui siamo abituati. Andiamo a scoprire perché.

LA RICERCA
I medici polacchi hanno monitorato un gruppo di studentesse di medicina in due giorni separati in inverno e in altri due giorni in estate, prelevando campioni di saliva ogni due ore, per cicli completi di 24 ore. Lo scopo era la misurazione dei valori di cortisolo e dei livelli di infiammazione.
Inoltre i partecipanti hanno risposto a un questionario sul loro stile di vita sui loro ritmi di sonno, la dieta e la quantità di attività fisica.

L'ORMONE DELLO STRESS
Il cortisolo è un ormone essenziale per la salute perché contribuisce a regolare i livelli di zucchero, sale e liquidi nel corpo e viene rilasciato nel sangue durante le situazioni di stress (per questo viene anche chiamato 'l'ormone dello stress'); è utile anche nella riduzione delle infiammazioni.
In generale i livelli di cortisolo nel nostro corpo sono più alti al mattino, per poi diminuire progressivamente durante il giorno fino alla sera, per regolare i ritmi del sonno.

ESTATE STRESSANTE
I ricercatori, che hanno presentato i risultati alla riunione annuale dell'American Physiological Society (APS) a San Diego, hanno messo a punto dei modelli stagionali relativi ai livelli di cortisolo, scoprendo che è l'estate la stagione in cui le persone hanno più probabilità di veder circolare nel flusso sanguigno livelli più alti di ormoni dello stress.
Nonostante una naturale predisposizione al relax durante la bella stagione, la natura tende a far salire i livelli di cortisolo in estate. Al contrario, i livelli di infiammazione non hanno subito cambiamenti significativi con il mutare delle stagioni.


LEGGI ANCHE:

- Dopo lavoro, i consigli per staccare la spina davvero

- Sei stressato? Ecco i cibi che fanno al caso tuo!

5 cause di stress che ignoriamo

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.