Arriva persino a creare problemi di coppia, con uno dei due che va a dormire in un'altra stanza: russare è un problema comune e diffuso, che in alcuni casi può anche aggravarsi e sfociare in apnea notturna. Ecco alcune soluzioni naturali e cambiamenti dello stile di vita che possono aiutare ad alleviare il disturbo.

MODIFICARE LA POSIZIONE DEL SONNO
Stare sdraiati sulla schiena fa collassare la base della lingua e il palato molle sulla parete posteriore della gola, causando un suono vibrante durante il sonno. Dormire sul fianco può aiutare a prevenirlo. Chi proprio non riesce a rinunciare alla posizione supina provi a sollevare il corpo con dei cuscini posizionati dal capo alle scapole: la testa alzata ed estesa apre i passaggi delle vie respiratorie nasali e aiuta a prevenire il russamento.

PERDERE PESO
L’aumento di peso ha come conseguenza anche la compressione del diametro interno della gola, facendo sì che sia più probabile il russare durante il sonno. Un regime alimentare più sano e corretto, che eviti di fare accumulare chili di troppo, può aiutare.

EVITARE L'ALCOL
L'alcol e i medicinali riducono il tono di riposo dei muscoli nella parte posteriore della gola, rendendo più frequente il russamento. Bere alcolici quattro o cinque ore prima di dormire peggiora la situazione, anche in chi di solito non russa.

LE BUONE ABITUDINI DEL SONNO
Lavorare molte ore senza dormire a sufficienza, seguire orari sregolati e poi crollare esausti: tutte abitudini sbagliate che favoriscono il russamento. Quando si è molto stanchi i muscoli si lasciano andare e russare diventa più frequente: per evitarlo è necessario avere ritmi di vita più equilibrati e un’alternanza tra sonno e veglia regolare.

LA PULIZIA NASALE
Se il rumore parte dal naso, è consigliabile provare a liberarlo attraverso dei lavaggi nasali quotidiani, come quelli che si fanno ai neonati. Basta una siringa senza ago e dell’acqua fisiologica da iniettare nelle narici.

CAMBIARE I CUSCINI
Gli allergeni nella camera da letto e nel cuscino possono contribuire al disturbo. Spolverare la stanza e cambiare frequentemente la biancheria del letto sono accorgimenti utili per evitarlo; inoltre, in commercio si trovano cuscini caratterizzati da nuove tecnologie che migliorano il sonno e di conseguenza anche il russamento.

IDRATARSI È IMPORTANTE
Le secrezioni nel naso e nel palato molle diventano più fastidiose quando si è disidratati e aumentano i rumori tipici di quando si russa. Bere molto durante il giorno riduce la problematica.