Foto: praetorianphoto/iStock
Foto: praetorianphoto/iStock
Uno studio pubblicato recentemente su Nature Communications ha certificato l'esistenza di un legame fra l'insonnia e la solitudine: secondo gli scienziati, non solo la mancanza di sonno ci fa sentire più soli, ma fa anche sì che il nostro aspetto scoraggi l'interazione con altre persone, creando in questo modo un circolo vizioso.

L'INSONNIA È NEMICA DELLA SOCIALITÀ
L'indagine è avvenuta in due fasi differenti, la prima sperimentale e la seconda basata su un sondaggio online. Senza entrare troppo nei dettagli tecnici, sono emersi alcuni fattori interessanti. Innanzitutto, coloro che soffrono di insonnia tendono ad allargare l'ampiezza del loro spazio personale, percependo di conseguenza la presenza delle altre persone come un'intrusione. Il fenomeno agisce in modo sensibile: gli insonni tendevano a ritenere come intime aree anche del 60% maggiori rispetto a quelle di chi aveva dormito bene e in abbondanza.

GLI INSONNI NON PIACCIONO
La riduzione della socialità non è un fattore che riguarda solo chi soffre d'insonnia. Gli studiosi hanno infatti scoperto che chi ha dormito poco ha un aspetto che in linea di massima riduce la voglia degli estranei di interagire con loro. Addirittura, in alcuni volontari dell'esperimento la visione di persone insonni ha prodotto sensazioni di solitudine e alienazione, e questo dopo soli sessanta secondi. Insomma, è stata registrata la possibilità di un vero e proprio "contagio sociale" degli effetti prodotti dall'insonnia.

INSONNIA E SOLITUDINE
In conclusione valgono le parole di Eti Ben Simon, prima firmataria della ricerca e docente in neuroscienze presso l'Università della California Berkeley: "Se non dormiamo un numero di ore sufficienti diventiamo respingenti dal punto di vista sociale, cosa che produce e alimenta la solitudine".

Il fatto che dormire bene sia importane non lo scopriamo certo oggi, ma questa nuova ricerca aggiunge un'importante tassello al quadro, confermando anche un legame fra due dei problemi sociali in maggiore crescita in questi ultimi anni, appunto l'insonnia e la solitudine.

Leggi anche:
- Quanti carboidrati devi mangiare per vivere a lungo?
- "Bere alcol fa sempre male, anche a piccole dosi"
- Il primo hotel al mondo dentro un birrificio