ORTOPEDIA
ORTOPEDIA

Bologna, 7 ottobre 2018 - Con il cemento biologico si può salvare il ginocchio, riducendo infiammazione e dolore. Una tecnica mininvasiva che evita l’impianto di protesi. E’ uno dei temi affrontati nel 7° Congresso nazionale Sigascot (Società italiana ginocchio artroscopia sport cartilagine e tecnologie ortopediche), a Bologna a Palazzo dei Congressi.

La tecnica, sperimentata in Italia per la prima volta dal professor Pietro Randelli, presidente della Sigascot, si chiama subcondroplastica, una risorsa per gli sportivi soprattutto, che in tempi brevi possono sperare di tornare sui campi di gioco. "Si tratta - spiega Randelli - di un cemento osseo naturale. E' una strategia per ridurre il numero di ginocchia protesizzate, salvando il ginocchio".

Complessivamente, sono oltre 100.000 mila ogni anno in Italia gli interventi chirurgici al menisco a causa di artrosi. Tra gli argomenti al centro del congresso, il trapianto meniscale, reso possibile grazie a un numero sempre maggiore di donatori, oltre alla disponibilità di protesi di ultima generazione.