Foto: ansonmiao/iStock
Foto: ansonmiao/iStock
Il cambio di stagione, le giornate che si accorciano, il freddo in arrivo: il periodo autunnale e invernale crea stanchezza, mancanza di energie, spossatezza e, a volte, anche cattivo umore. Non buttiamoci giù, piuttosto combattiamo le fatiche a tavola. Ecco i super food che non possono mancare.

GLI AGRUMI
Arance, mandarini, limoni: la stagione è quella giusta, facciamo un pieno di vitamina C, antiossidanti, sali minerali. Hanno degli ottimi effetti sul sistema immunitario e regalano energie. Per i bambini va bene con una spremuta quotidiana, a colazione o a merenda.

LA BARBABIETOLA
Viene usata moltissimo nei piatti nordici, meno in Italia, ma la barbabietola è ricchissima di pigmenti rossi antiossidanti, vitamina A e C ed è idratante. Serve per depurarsi dai cibi troppo pesanti, tipicamente invernali.

IL BROCCOLO
È uno degli ortaggi più utili nella prevenzione del tumore al seno perché ricco di sulforafano. Non solo, è un disintossicante ed è delizioso a vapore, con olio e limone, come condimento per la pasta, oppure nelle torte salate.

I CECI
Per diminuire il consumo di carne, o eliminarla del tutto, bisogna procurarsi le proteine in altro modo: i ceci sono perfetti e se cucinati con la pasta sono un piatto perfetto a livello nutrizionistico, perché offre gli aminoacidi essenziali che il nostro corpo non sa produrre.

LA CIPOLLA
Non è amata da tutti, ma la cipolla è utile in inverno perché ha proprietà anti infiammatorie. Possiamo bollirla, o mangiarla cruda in insalata per ottenere il massimo degli effetti.

Leggi anche:
- Mal di denti, ecco i rimedi naturali
- Tutti i benefici del nordic walking
- Mal di gola, ecco i 5 rimedi della nonna