Che il cioccolato fondente sia un toccasana per la salute non lo si scopre ora, ma la scienza continua a studiarlo per approfondirne l'influenza sul benessere psicofisico. Due nuove ricerche, condotte presso la Loma Linda University e pubblicate su FASEB Journal, hanno rivelato che riduce stress e stati infiammatori e migliora la memoria e l'umore.

PIÙ IL CIOCCOLATO È AMARO, MEGLIO È
Lee S. Berk, ricercatore in psiconeuroimmunologia e scienze alimentari e primo firmatario di entrambe le ricerche, sottolinea: “Per anni abbiamo analizzato l'influenza del cioccolato amaro sulle funzioni neurologiche dal punto di vista del contenuto di zucchero: più ce n'è più siamo felici. Questa è la prima volta che abbiamo analizzato l'impatto di grandi quantità di cacao in dosi piccole, come quelle di una normale barretta di cioccolato, assunte per periodo brevi o lunghi”. I risultati sono incoraggianti, per coloro che amano il sapore del cioccolato fondente (in entrambe le ricerche è stato utilizzato del cioccolato con il 70% di cacao): “Maggiore è la concentrazione di cacao, più positivo è l'impatto sulle funzioni cognitive, sulla memoria, l'umore, il sistema immunitario e su altri campi”.

SISTEMA IMMUNITARIO E MEMORIA
Il primo studio ha indagato gli effetti sul sistema immunitario e sulla percezione sensoriale. Senza perdersi nei dettagli tecnici della ricerca, la cosa interessante è che dopo soli otto giorni di assunzione di cioccolato amaro, i volontari hanno ottenuto un miglioramento della funzione antiossidante e più in generale dell'efficacia dell'autodifesa dell'organismo. Inoltre, è stata rilevata un'influenza positiva su quelle funzioni del cervello che presiedono al funzionamento della memoria muscolare e all'apprendimento di nuove abilità.

UMORE E STRESS
Il secondo studio ha preso in considerazione gli effetti, nel breve periodo, sull'attività cerebrale. I volontari sono stati sottoposti a due differenti elettroencefalografie, effettuate dopo 30 e dopo 120 minuti dall'assunzione di 48 grammi di cioccolato con 70% di cacao. Anche in questo caso i risultati sono stati notevoli: aumento dell'attività e della plasticità sinaptica nelle regioni associate alla salute comportamentale e cerebrale. Tradotto: meno stress, più buonumore e capacità di guardare positivamente alla vita.

Leggi anche:
- Camminare fa dimagrire ed è meglio della corsa
- Dieta: mangiare pasta aiuta a dimagrire
- Canzoni per allenarsi: cosa ascoltano le stelle dello sport?