Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Salute

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Che cos'è la bibita di Justin Timberlake al sapore di braspberry

La star ha inventato un frutto unendo lampone e mirtillo e adesso sta davvero uscendo una bibita al nuovo gusto 

Ultimo aggiornamento il 7 giugno 2018 alle 18:26
Justin Timberlake ha inventato un "nuovo" frutto: la braspberry - Foto: LaPresse
È l'artista di Hollywood universale: fa il cantante, il compositore, il ballerino, il produttore e l'attore. Ma Justin Timberlake può aggiungere anche un'altra voce al suo invidiabile curriculum: inventore di frutta. Qualche mese fa ha creato per scherzo la 'braspberry', che adesso una compagnia americana, la Bai Brands, sta utilizzando come nuovo gusto per lanciare una bibita.

COS'È UNA BRASPBERRY?
Dicembre 2017. Timberlake pubblica un video su Instagram nel quale infila un mirtillo (blueberry) nel cavo di un lampone (raspberry) insinuando il dubbio: "È una coincidenza che un mirtillo stia perfettamente dentro un lampone? Non credo proprio". Nasce così il frutto Frankenstein, che diventa immediatamente virale. Non ci vuole molto prima che qualcuno approfitti dell'idea e a maggio 2018 un gigante del mercato dei frutti rossi, la Driscoll's, mette sul mercato i braspberry, "raccolti a mano e farciti a mano".

LA BEVANDA DI TIMBERLAKE
La star è un investitore e un testimonial di Bai Brands da diverso tempo, quindi non è da escludere che l'invenzione del nuovo frutto fosse una mossa pubblicitaria per preparare l'arrivo della bibita. Ma potrebbe anche essere vero il contrario: che Timberlake abbia creato la braspberry come semplice trovata per farsi due risate e poi abbia collaborato con l'azienda per trasformarla in un prodotto. Fatto sta che, fresco di annuncio, il Tennessee Braspberry Supertea è realtà e arriverà a breve nei negozi degli Stati Uniti.


Leggi anche:
- Come si beve lo Champagne: 5 consigli per gustarlo al meglio
- Parte il treno della birra: tutti a bordo
- Whisky, vodka e tequila: i liquori delle star di Hollywood

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.