Foto: udra/iStock
Foto: udra/iStock
Da un’idea di Frank Adamski, naturopata e osteopata, la dieta Adamski nasce non tanto per perdere peso, quanto piuttosto per contrastare tutta una serie di disturbi di cui quotidianamente soffriamo, come dolori articolari, insonnia e pesantezza, che sembra possano derivare da una cattiva digestione.

I GRUPPI DI ALIMENTI
Secondo il principio Adamski, i cibi si dividono in due categorie, acidi e non. Il primo gruppo contiene yogurt, miele, frutta, pomodori, melanzane, peperoni e zucca. Il secondo carboidrati, proteine (pesce, carne e latticini), verdura e frutta secca. Il consiglio è di non abbinare nello stesso pasto cibi dei due gruppi perché danno come conseguenza problemi in fermentazione.

I SÌ E NO DI ADAMSKI
La tipica colazione italiana con il cappuccino è cancellata da questo regime alimentare: pare infatti che l'enzima che permette la digestione del latte venga bloccato dalla caffeina, rendendo così il cappuccino non digeribile. Lo stesso vale per pane e marmellata, un’accoppiata amata da grandi e piccini: la marmellata è acida, il pane no, dunque insieme non funzionano.

ALTRI CONSIGLI ED ESEMPI

Sì alla frutta, ma solo prima delle 17, perché dopo questo orario la digestione avviene con difficoltà. Se siete abituati a condire con il limone la carne o il pesce, sbagliate: il limone appartiene ai cibi acidi e abbinato a quei piatti appesantisce il pasto. E l’olio d’oliva? Serve da lubrificante del tubo digerente, quindi va consumato ma solo a crudo, come anche il burro. Infine, la base della nostra cucina, la regina: la pasta al pomodoro. Bandita! Il pomodoro è un cibo acido e non andrebbe mai abbinato ai carboidrati, che invece non lo sono.

Se siete incuriositi potete acquistare il libro 'La dieta Adamski, Obiettivo pancia piatta: come purificare l'intestino mangiando di tutto' di Frank Laporte-Adamski, Vallardi Editore.

Leggi anche:
- Sorbetti fatti in casa: come prepararli?
- Acqua aromatizzata, idee per dissetarsi d’estate
- La birra probiotica che fa bene all'intestino