Ritrovare la forma con lo sport è possibile, certo, ma non sempre si ha la giusta motivazione per farlo. In palestra ci si annoia, a correre da soli si va per tre volte poi si accampano mille scuse, le attività sportive che frequentiamo ci sembrano sempre le stesse. Niente paura, dal mondo del fitness arrivano continuamente novità: basta scegliere lo sport adatto a sé, coniugando il dovere al piacere.

FIT PADDLING
Servono equilibrio e concentrazione per praticare questa nuova disciplina che prevede di eseguire degli esercizi in piedi su una tavola che galleggia sull’acqua. Durante ogni fase del movimento, la muscolatura è interamente coinvolta per migliorare coordinazione, resistenza e forza. Inoltre, si sviluppa la propriocezione, cioè la capacità di percepire e riconoscere la posizione del proprio corpo nello spazio e lo stato di contrazione dei propri muscoli.

ACROVIBES

Poco convenzionale e molto divertente, unisce la ginnastica acrobatica e quella calistenica: durante una lezione di acrovibes non sarà difficile trovarvi a testa in giù. Si esegue in coppia: si tratta dunque per trovare il bilanciamento, distribuire la forza, le spinte, le leve e, soprattutto, di aumentare la fiducia nel nostro partner. Si inizia con un riscaldamento e si prosegue con la fase più divertente: quella della tenuta delle posizioni.

YOGA STAMINA
Evoluzione del True Power Yoga, prevede la progressione di sequenze ben precise atte a preparare il corpo a ricevere più energia: "Prima bisogna sbloccare la respirazione e pulire i polmoni con la respirazione profonda e poi bisogna ammorbidire il corpo, cioè attivare le parti più bloccate come il bacino, che è la sede della nostra energia, e la colonna vertebrale attraverso cui passa l'energia", ha spiegato al Rimini Wellness Max Grossi, fondatore del centro Ego Yoga di Roma. “Man mano che aumenta l’intensità del lavoro aumenta anche la perfusione sanguigna del corpo. Poi c'è la fase della staticità in cui mantenere per alcuni secondi le asana: questo è il momento in cui fissiamo l'energia".

WATER GRID
Una nuova disciplina che si pratica sia in piscina che a secco. Propone attività da svolgere all’interno di una griglia fatta di quadrati di due metri di lato, così da eseguire esercizi a circuito, passando da un quadrato all’altro a corpo libero, utilizzando la resistenza dell’acqua e servendosi di attrezzi come beach bucket, hydroburbell e heavy gymnastic ankles.

INSANY-T
Un’attività che mescola aerobica sportiva, ginnastica funzionale, esercizi cardiovascolari ad alta intensità e movimenti di coordinazione. Tutto a suon di musica, così da sentire meno la fatica e liberare la mente durante lo sport.

Leggi anche:
- Dimagrire: il peggior nemico è il nostro cervello
- I benefici del forest bathing, il "bagno nella foresta"
- I super food dei periodi freddi