Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Moda Salute Itinerari

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Caldo e gravidanza: i consigli per soffrire il meno possibile

Il pancione aumenta la percezione del calore, ma per stare bene anche in estate bastano pochi semplici trucchi 

Ultimo aggiornamento il 16 agosto 2018 alle 13:02
Le donne incinte percepiscono di più il caldo - Foto: PeopleImages/iStock
Le donne incinte soffrono di più il caldo: durante la gravidanza la temperatura corporea è già un po' più alta del normale, e quindi il calore dell'aria viene percepito con maggiore intensità e diventa ancora più fastidioso. Tuttavia, grazie ad alcuni semplici accorgimenti si possono vivere al meglio i mesi estivi anche quando si attende un bebè.

IMPACCHI FRESCHI
Niente di meglio, quando siete a casa, che affidarsi all'aria condizionata (a temperatura non troppo bassa). Se non l'avete, applicate un asciugamano fresco e umido sul retro del collo, sulla fronte, anche sul pancione: un metodo semplice ma efficace per mantenere la temperatura corporea bassa e, quindi, sentire meno caldo.

BERE TANTA ACQUA
Un consiglio che vale sempre, e a maggior ragione per le donne in attesa: quando si suda molto bisogna integrare il più possibile i liquidi persi. Se siete stufe dell'acqua, in alternativa potete bere
il succo d'arancia
(ricco di vitamine), il latte e le bevande di solito utilizzate dagli sportivi, come gli integratori. Ricordarsi di bere anche quando non si avverte la sete è indispensabile per mantenere il corpo idratato.

FARE SPORT ACQUATICI
Il nuoto e in generale gli sport nell'acqua non solo aiutano a rinfrescarsi, ma sono anche alleati indispensabili per dare un po' di sollievo al nervo sciatico, particolarmente sollecitato dal pancione.

VESTIRSI CON MATERIALI TRASPIRANTI
Indossare vestiti di tessuti traspiranti o in semplice cotone è fondamentale per non sudare troppo. Riduce inoltre il rischio dell'eruzione di calore che può svilupparsi sotto il seno e l'addome, un problema diffuso fra le donne incinte.

UTILIZZARE SEMPRE LA CREMA SOLARE
L'aumento della produzione di melanina – molto comune in stato interessante – può portare alla maschera della gravidanza, il melasma, un'alterazione del colore della pelle. Non è causata direttamente dai raggi solari, che però possono stimolarne la comparsa: limitate al minimo l'esposizione diretta alla luce e mettevi sempre una crema con protezione molto alta, anche se non avete la pelle particolarmente chiara.

ALTRI CONSIGLI CONTRO IL CALORE
Tenere le gambe sollevate mentre si dorme, mettendo un asciugamano arrotolato o una coperta sotto il materasso, aiuta e lenire la sensazione di calore durante la notte. Indossare scarpe comode e, se possibile, di mezza taglia più grande della propria aiuta la circolazione, un altro fattore utile per tenere a bada il caldo.


Leggi anche:
- Prendere il sole in gravidanza: a cosa bisogna prestare attenzione
- In campeggio con i figli: perché è una buona idea
- Estate 2018 e vacanze, le mete preferite dagli italiani (secondo i portali di viaggi)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.