Foto: okeanas / iStock

La cannabis è stata ormai sdoganata come soluzione terapeutica per malattie di diverso genere. Ora, grazie a una startup tutta italiana, le sostanze alla base di questa pianta verranno usate anche per curare la depressione e l’aggressività degli animali domestici.

EFFETTI RILASSANTI, MA NON SOLO
L’idea arriva da WeedEntity, startup italiana fondata da quattro giovani imprenditori napoletani, che ha lanciato sul mercato una serie di prodotti per animali a base di olio di cannabis sativa legale. Questa nuova linea di oli per la pet therapy è caratterizzata da un 5% di CBD (o cannabidiolo), ossia il metabolita della pianta utilizzata dall’azienda. Tale sostanza ha effetti rilassanti, antinfiammatori e antiossidanti non solo sugli esseri umani, ma anche sugli animali domestici che hanno problemi di diverso tipo, come per esempio l’aggressività e la depressione. Gli esperti consigliano inoltre di provare i prodotti sui gatti appena sterilizzati, in modo tale da rendere meno dolorosi e spiacevoli i giorni che seguono l’operazione.

SOSTANZE NATURALI E TESTATE SCIENTIFICAMENTE
Gli oli a base di cannabis per la pet therapy vengono prodotti in Svizzera senza l’utilizzo di sostanze chimiche: si tratta di sostanze naturali al 100% e testate più volte in laboratori svizzeri e italiani, ovviamente certificati dal Ministero della Salute. Va specificato che estrarre questi oli è perfettamente legale e che il CBD non crea nessuna forma di dipendenza: “I nostri oli per animali non hanno effetti psicoattivi ma solo miorilassanti. Gli animali, perciò, non vengono sedati”, assicura Chiara Basile, una delle fondatrici di WeedEntity.