Tigre in una foto Reuters
Tigre in una foto Reuters

Roma, 21 luglio 2017 - Nella ‘sesta estinzione di massa’ segnalata dagli scienziati c’è anche la tigre: meno di 4.000 esemplari sono rimasti in tutto il pianeta. Il 97% della specie è scomparsa in un solo secolo: deforestazione e bracconaggio l’hanno ridotta  al lumicino. A una settimana dalla Giornata Mondiale della Tigre, che si celebrerà il 29 luglio in tutto il mondo, il WWF oggi ha lanciato una Maratona sul web e sui suoi canali social  wwf.it/tigermarathon per informare e raccogliere i fondi necessari a sostenere le attività dei ranger sul campo soprattutto nei paesi dove la minaccia per la tigre resta altissima, tra cui Cina, Buthan Bangladesh.

Negli ultimi dieci anni la tigre si è drammaticamente estinta in paesi chiave come Laos, Vietnam e Cambogia. Se non vinciamo la nostra battaglia la tigre scomparirà per sempre da gran parte dei suoi ultimi territori. L’obiettivo è di avere il sostegno di almeno 3890 persone, lo stesso numero delle tigri rimaste in natura. Nella maratona si succederanno interviste ad esperti, ranger, racconti e informazioni per saperne di più su questa affascinante specie. Così riporta una nota del WWF.

Per contatti con la nostra redazione: animali@quotidiano.net