Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Salute

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

In auto con cuccioli che viaggiavano con documenti falsi: denunciato

Padova. La Polstrada ha fermato la vettura per un controllo ma gli agenti si sono insospettiti per i tre piccoletti che apparivano più giovani di quanto affermato dai documenti

Ultimo aggiornamento il 28 aprile 2018 alle 17:28
Cane maltese in una foto AFP

Padova, 28 aprile 2018 - Nei trasportini sul sedile posteriore della sua auto c'erano tre cuccioli di cane con libretti contraffatti. La polizia stradale ha denunciato un 42enne originario di Molfetta che trasportava due piccoli maltesi bianchi e un barboncino marrone. L'uomo viaggiava sull'autostrada A13 Bologna-Padova in direzione nord ed è stato fermato per un normale controllo; gli agenti hanno notato una palese differenza tra l'età indicata sui passaporti e la dimensione degli animali, quindi hanno contattato il servizio veterinario dell'Uls 18 di Rovigo. Dai controlli sui microchip è emerso che l'età reale dei cuccioli non superava i 70 giorni di vita, contro i 110 indicati sui documenti. L'uomo è stato denunciato per falso materiale e traffico illecito di animali da compagnia, mentre i tre cuccioli sono stati affidati al rifugio «Cipa» di Fenil del Turco (Rovigo).

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.