Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Moda Salute Itinerari

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Cagnolina prende il treno e il padrone resta a terra. Poi arriva il lieto fine

A Gallarate Maya era salita su un convoglio, forse inseguendo qualche odore. Grazie alla Polfer i due si sono ritrovati in breve tempo

Ultimo aggiornamento il 27 aprile 2018 alle 17:51
'Maya' con gli agenti Polfer (Omnimilano)

Milano, 27 aprile 2018 - Lieto fine per una piccola storia di amore tra un uomo e il suo cane. Ieri pomeriggio, intorno alle 16.30, gli uomini della Polizia ferroviaria in servizio nella stazione di Milano Porta Garibaldi hanno trovato una cagnolina smarrita a bordo di un regionale Porto Ceresio-Milano. L'animale - spiegano gli agenti - era spaventato, accaldato e affamato ed è stato subito accudito, rifocillato e coccolato.

Gli agenti Polfer si sono convinti che non si trattasse di un caso di abbandono e quindi hanno avviato le ricerche del padrone in tutte le stazioni della Lombardia. Le ricerche hanno avuto esito positivo: a Gallarate un uomo si era rivolto a personale ferroviario proprio perché aveva visto salire il suo animale di compagnia a bordo di un treno e da lì ne aveva perso le tracce. In serata l'uomo, originario di Gela, ha potuto riabbracciare Maya, la sua cagnolina, che lo attendeva con ansia e rientrare in Sicilia con il suo amico a quattro zampe. 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.