Agnello con la mamma in una foto L.Gallitto
Agnello con la mamma in una foto L.Gallitto

Roma, 17 marzo 2018 - “LET IT BEEE – Lascialo vivere, cambiamenu!” è lo slogan con cui sabato 17 marzo volontari e simpatizzanti LAV si sono mobilitati, attirando a tempo di musica l’attenzione dei passanti, informandoli sul terribile destino di migliaia di animali e sulla possibilità di lasciarli vivere, cambiando le proprie abitudini a tavola.

Un agnellino che ci guarda da un bel prato – cresciuto, fortuna sua, e incuriosito, con la mamma sullo sfondo - e lo slogan LET IT BEEE, che gioca con le parole del titolo della notissima canzone dei Beatles ‘Let It Be’, vogliono essere una forte esortazione a lasciare che gli animali vivano una vita lunga e felice, lontano dai nostri piatti. Così riferisce una nota della LAV.
Le t-shirt con gli agnellini, i grandi manifesti con LET IT BEEE e i tanti volantini distribuiti ai presenti hanno trasmesso un messaggio positivo e colorato, per scongiurare il destino orribile nel quale incorrono ogni anno – e soprattutto in occasione di feste quali la Pasqua e il Natale -  quasi 2 milioni e mezzo di agnelli (dati Istat).

A poche settimane di vita i piccoli vengono caricati sui camion e trasportati in condizioni drammatiche. Arrivati a destinazione, attendono terrorizzati il loro turno, sentono le grida dei compagni, li guardano morire. Tre minuti sono una lunghissima agonia, prima della morte per dissanguamento a causa della gola tagliata, talvolta quando sono ancora coscienti perché lo stordimento, obbligatorio per legge, non sempre viene praticato.“Portando in piazza immagini di agnelli sereni e uno slogan che è una forte esortazione a lasciarli vivere, vogliamo contribuire a sensibilizzare le persone sull’interruzione brusca e crudele della vita degli animali allevati per diventare cibo. In questo caso addirittura cibo festivo, alimento che lungi dal celebrare la rinascita, mette in scena la morte e il sacrificio di esseri senzienti”, commenta Paola Segurini responsabile LAV Area Scelta vegan. 

LAV, con il suo menu LET IT BEEE, elaborato quest’anno con FunnyVeg Academy, invita a scegliere una Pasqua priva di crudeltà, piena di buone ricette e invita a cambiare menu ogni giorno, scegliendo un’alimentazione 100% vegetale, buona con tutti gli esseri viventi.  Scopri il MENU DI PASQUA su www.cambiamenu.it. Così conclude la nota della LAV.
animali@quotidiano.net