Il ghiro toscano dormiglione
Il ghiro toscano dormiglione

 Firenze, 14 marzo 2015 -  Dormiva beatamente e neanche il maltempo dei giorni scorsi che ha fatto crollare il suo albero lo ha svegliato dal letargo. Ma un ghiro ha rischiato di restare senza casa poiché il grosso tronco è stato fatto a pezzi dagli operai del consorzio di bonifica Toscana Nord che lo hanno trovato, ancora addormentato, e messo in salvo. È accaduto in provincia di Lucca, a Valdicastello. Il piccolo roditore è stato trovato dai due operai che stavano lavorando ad un grosso cipresso abbattuto dal vento.

L'animaletto, che stava trascorrendo l'inverno in una cavità del tronco, è letteralmente rotolato per terra durante le fasi di taglio. Ancora intorpidito dal letargo il ghiro non avrebbe avuto scampo una volta caduto fuori dalla propria tana, così i due operai hanno subito chiesto consiglio agli esperti dell'Oasi Lipu Massaciuccoli che è anche centro per il soccorso e il recupero della fauna in difficoltà. Il ghiro era in buone condizioni di salute e visto che il letargo non si è interrotto malgrado l'incidente, è stato spostato in un nuovo punto dove continuerà al sicuro il suo sonno fino alla primavera.
Per contatti con la nostra redazione: animali@quotidiano.net