Scimmia in una foto L.Gallitto
Scimmia in una foto L.Gallitto

Roma, 1 aprile 2015 – Nella puntata di ieri 31 marzo 2015 la celebre trasmissione di Canale 5 Striscia la notizia ha mandato in onda un servizio di Edoardo Stoppa - disponibile qui: http://www.striscialanotizia.mediaset.it - in cui si ritorna a parlare delle scimmie che vivono all’interno del Centro di Sperimentazione pubblico Enea Casaccia di Cesano, nonostante i responsabili del Cnr, che ne detiene la proprietà, abbiano ammesso di non disporne per esperimenti dal 2013

La questione è venuta alla luce giovedì 22 gennaio grazie a un blitz nonviolento dell’Associazione Animalisti Italiani Onlus - www.animalisti.it - quando alcune decine di volontari si sono incatenati all'Ingresso del Centro di sperimentazione, bloccandone l'accesso e chiedendo di permettere ai due parlamentari presenti, Mirko Busto e Paolo Bernini, di poter visitare gli stabulari, insieme al veterinario dell'associazione, Cristiana Graziani. Visita negata dal Cnr e concessa solamente diverse settimane dopo. 

Il servizio di Striscia la notizia mette in evidenza quello che l’associazione Animalisti Italiani Onlus sostiene da diverso tempo: l’inaccettabilità della detenzione di primati non umani, protetti dalle Convenzioni Internazionali, con l’aggravante del loro inutilizzo e la necessità immediata di salvar loro la vita trasferendoli in uno dei quattro centri di riabilitazione in Italia disponibili ad accoglierli: Centro Recupero Animali Selvatici della Maremma di Semproniano (GR), il Centro tutela e ricerca fauna esotica e selvatica Monte Adone di Sasso Marconi (BO), il Centro Recupero Animali Selvatici di Cuneo e il Parco Faunistico di Pian dell’Abatino di Poggio San Lorenzo (Rieti). 

Siamo determinati a salvare la vita alle decine di scimmie che vivono recluse nel Centro - dichiara Walter Caporale, presidente degli Animalisti Italiani Onlus - E lo affermeremo con forza la prossima settimana quando incontreremo la dirigenza del Cnr. Se l’incontro non determinerà la soluzione migliore per la salvezza di macachi e uistitì ritorneremo a Casaccia e ci resteremo ad oltranza”.

Proprio sul fronte vivisezione l’associazione Animalisti Italiani Onlus ha rilanciato la petizione con testimonial Romina Power dal titolo FELICITA’ E’ IL DIRITTO ALLA VITA E ALLA LIBERTA’ per sollecitare il Parlamento Europeo ad accogliere le richieste di Stop Vivisection in concomitanza dell’Audizione Pubblica del prossimo 11 a Bruxelles e superare definitivamente la sperimentazione animale: https://www.change.org/p/alla-commissione-europea-stop-vivisection-lo-chiedono-oltre-un-milione-e-duecento-mila-cittadini-europei
L'associazione Animalisti Italiani Onlus invita a scrivere, in MANIERA NON OFFENSIVA e NON VOLGARE, ai dirigenti del CNR per chiedere DI SALVARE LE SCIMMIE: ims@casaccia.enea.it