{{IMG_SX}}Vienna, 12 maggio 2008 - Erano piu' di tremila i volontari provenienti da 18 paesi diversi che, ieri, allo stadio Happel di Viena, il 29 giugno prossimo teatro della finale del campionato europeo di calcio, si sono spogliati per essere immortalati dal fotografo americano Spencer Tunick.

L'artista, già universalmente noto per le sue performances che hanno come soggetto preferito uomini e donne in costume adamitico, ha creato per l'occasione mille palloni contenenti immagini di altre fotografie di folle nude che posano in luoghi pubblici da lui realizzate in passato. I palloni sono stati usati per l'happening viennese intitolato 'Artwork with 1.000 balls' (Opera d'arte con mille palle).

 

I volontari hanno posato davanti all'obiettivo di Tunick solo sulle tribune dello stadio e non sul campo perche' l'erba non venisse rovinata. Lo stadio Happel è stato consegnato ufficialmente all'Uefa stamane.

 

Dal 1994 Tunick ha realizzato piu' di 75 installazioni di nudi, tra cui a Roma (2001), Londra (2003), Amsterdam (2007) e Citta' del Messico (2007), dove aveva fotografato 18.000 persone in un colpo solo. Tunick non ha speso un euro per ingaggiare i tremila modelli dei suoi scatti. Verranno ricompensati con una copia dell'istantanea più bella realizzata dal fotografo statunitense, autografata dlal'autore.