Italia News
 TV   FOTO E VIDEO BLOG SERVIZI LAVORO ANNUNCI CASA
PADOVA

Errore di notifica, libero stupratore di una 14enne

Scarcerato per decorrenza dei termini per una notifica irregolare così è di nuovo libero il marocchino accusato di sequestro e violenza di gruppo su una ragazzina Commenta
Dimensione testo Testo molto piccolo Testo piccolo Testo normale Testo grande Testo molto grande

Violenza alle donne Padova, 1 maggio 2008 - E' stato scarcerato per decorrenza dei termini della carcerazione preventiva Samid Abdel Ghani, il marocchino clandestino di 26 anni che un anno fa violentò una ragazzina di 14 anni, residente nell`Estense. Secondo quanto riferisce in prima pagina il quotidiano Il Gazzettino, il giudice per l'udienza preliminare Paola Cameran ha dovuto rimandare il fascicolo al pubblico ministero Roberto Lombardi perchè la conclusione delle sue indagini non era stata notificata regolarmente: la segretaria del pm Lombardi, infatti, avrebbe notificato la chiusura delle indagini a uno solo dei due avvocati difensori del marocchino. A questo punto al gup non è rimasto che accogliere la richiesta di nullità del decreto di rinvio a giudizio avanzata dalla difesa di Samid Abdel Ghani, per il quale è stato disposto l'obbligo di dimora a Lendinara, in provincia di Rovigo.


Il giovane è stato accusato di violenza carnale nei confronti di una ragazza di 14 anni di Este, in provincia di Padova: il 23 febbraio del 2007, insieme ad un amico, l'avrebbe sequestrata, imprigionata in un'auto e portata in un luogo isolato. Lì, i due l'avrebbero violentata a turno.
Qualche settimana dopo la ragazza ha riconosciuto in un centro commerciale, dove era in compagnia del padre, in Samid Abdel Ghani uno dei due violentatori e i carabinieri, accorsi immediatamente, lo hanno arrestato.
Il Gazzettino ricorda anche che la scorsa settimana, l'ufficio del pm Roberto Lombardi dovette procedere alla scarcerazione per decorrenza dei termini della carcerazione preventiva anche per 13 tra rumeni e moldavi accusati di saccheggio.

  • 01/05/2008 13:37
    bac
    mi sembra che la giustizia lo fa apposta a provocare l'opinione pubblica!ma come é possibile che possa succedere una cosa del genere!questo ragazzo non ha neanche i l titolo di soggiorno e lo liberano?mi sembra che la giustizia deve prendersi un po di resposabilita!....e incominciare a lavorare come si deve
  • 01/05/2008 13:40
    stanco
    VERGOGNOSO!!! Bisognerebbe rimuovere dai pubblici incarichi chi sbaglia a scrivere atti... Così imparano tutti
  • 01/05/2008 13:45
    marco
    troncatelo tutto
  • 01/05/2008 14:47
    paolo
    Ma questi magistrati che sbagliano non sono soggetti a nessun provvedimento disciplinare?
  • 01/05/2008 15:06
    pollicino
    come fa un marocchino clandestino a potersi permettere due avvocati difensori?questa domanda mi frulla per la testa.A mio parere colui che ha sbagliato sulla notifica,ecc.ecc.deve essere severamente punito in quanto è inammissibile che un delinquente stupratore di minorenni possa tornare subito in libertà.Mi domando, se detto reato fosse stato commesso in Marocco come sarebbe andato a finire? E la LEGA va a nozze con questi casi così eclatanti,nessuno si mette nei panni di quei poveri genitori della ragazzina????L'Italia è sempre più un paese di M.....
  • 01/05/2008 15:12
    pollicino
    il sig.Robeerto Lombardi pm deve cambiare lavoro oppure sospetto che abbia delle complicità visto che è recidivo,prima con i saccheggiatori rumeni e moldavi,poi con il violentatore marocchino che vengono scarcerati impunemente.Il csm cosa ci sta a fare??? Deve essere severamente punito anche con il licenziamente per totale inettitudine a lavoro che fa e a ciò che rappresenta,è una cosa scandalosa.Che figura fa l'Italia e gli italiani???E quanti Roberto Lombardi abbiamo in magistratura????CHISSA'!!!
  • 01/05/2008 15:22
    Schifato!!
    Che schifo di paese é questo?!?!? In galera subito anche chi ha permesso questo!!! SUBITO!!!! Ma adesso é finita la pacchia, saranno mazzate per questa feccia col nuovo governo! FORZA LEGA NORD!!
  • 01/05/2008 15:48
    Giuseppe
    Ci sarebbe solo da vomitare altro ke commentare!!!!!
  • 01/05/2008 17:20
    James hair
    Se fossi io il padre della ragazza violentata al marocchino non gli rimarrebbero che pochi minuti di vita! Puo' cominciare a pregare il suo ... dio, se ne ha uno!
  • 01/05/2008 17:25
    fiengo antonio
    Provate a far pagare a colei o colui che ha sbagliato nella notifica.
  • 01/05/2008 17:48
    gilberto
    basta!!!!chi sbaglia paga e deve pagare pesantemente, e mi rivolgo anche ai giudici ovviamente...è ora di condannare chi sbaglia procedura e commette errori così tanto gravi così tanto assurdi...è ora che qlcn provveda...se come padre dovrò 1 giorno assistere impotente ad 1 simile giustizia non so bene come reagirò...o forse lo so molto bene...attenti a voi tutti xchè il popolo si ribella stanco di subire da banditi e da giudici.....solo l'educazione mi trattiene dall'imprecare con insulti chi commette reati e chi come i giudici commette tali errori....grazie x lo spazio.....n.b.: invito tutti a scrivere x fare capire come la pensiamo senza mezzi termnini.....
  • 01/05/2008 17:57
    Maurizio
    Fortuna ha voluto che non sia io il padre di quella ragazza! La decorrenza dei termini gliela davo io....di sicuro si sarebbe pentito di essere nato!!!!
  • 01/05/2008 18:41
    max
    E' ora di finirla! Chi sbaglia paghi, magistratura, impiegati statali o chiunque altro politici in primis! Adesso basta..
  • 01/05/2008 18:46
    paolo
    A completare questa disgustosa vicenda manca solo la ciliegina finale del più che certo e consueto non luogo a procedere da parte del CSM (altro che casta!!!!) qualora quel giudice venisse deferito.
  • 01/05/2008 18:53
    Stanco
    Chi sbaglia deve pagare. E' una regola che vale per tutti e non si capisce perchè non debba valere anche, e soprattutto in magistratura. Spero che questo governo ponga fine al diritto di irresponsabilità di questa casta che si identifica con la bugia " La legge è uguale per tutti" . Naturalmente la pena dovrà essere decisa da un ente esterno, possibilmente antagonista della casta perchè non ne possiamo più di autoperdonismo. Questo potrebbe forse ridare un minimo di autorevolezza alla magistratura, ormai irrimediabilmente delegittimata dai magistrati.
  • 01/05/2008 18:56
    Piero
    chi à commesso l'errore di liberarlo. deve finire in GALERA.ora e per sempre
  • 01/05/2008 18:59
    Fab
    va beh questa è ordinaria amministrazione per la giustizia italiana. solo noi (e i paesi del terzo mondo,forse) abbiamo condannati al governo e stupratori in libera uscita. poi vorrei precisare che non sono solo gli stranieri a stuprare e commettere atti osceni. forse certi idioti non lo sanno, ma il turismo sessuale a danno dei bambini del terzo mondo è dettato soprattutto dagli italiani. questo tanto per fare un esempio di come la criminalità non abbia colore razza e religione.
  • 01/05/2008 19:24
    candido
    Grande magistratura! come quasi sempre dà una prova disgustosa e cialtronesca di sè. Vedrete che se il caso va al CSM, la colpa verrà data a Bossi, Fini e Berlusconi. Povera Italia, non ne potremo mai uscire!!
  • 01/05/2008 19:33
    corrado
    L UNICO MODO X COMBATTERE QUESTE SCHIFEZZE E FARSI GIUSTIZIA DA SOLO , IO X MIA FIGLIA L AVREI FATTO ! SE FOSSE STATA LA FIGLIA DI UNO FAMOSO NN AVREBBERO COMMESSO L ERRORE DI NOTIFICA CREDETEMI !! RIPETO L AVREI PESTATO A SANGUE CON LE MIE MANI ! BASTAAAAA
  • 01/05/2008 19:35
    brunello
    i giudici per primi in galera,stiano attenti che non basteranno loro i guardiani nel portone.
  • 01/05/2008 19:44
    Luigi
    Questa è l'Italia.. Non riesco neanche a crederci che sia possibile.. Derisi dal mondo per quello che succede.. In altro paese sarebbe scattata la pena di morte.. Rimango allibito incredulo e incazzato.. Non ci lamentiamo se nascono le RONDE di quartiere!!! E' sbagliato il concetto ma alla sicurezza nostra e dei nostri bimbi chi ci pensa??? Un giorno quest'individuo risponderà davanti a Dio di ciò che ha fatto.. e quel giorno vorrei essere li....!!!!!
  • 01/05/2008 19:52
    domenico graziani
    la casta dei magistrati sbaglia perche' se ne fregano,loro non conoscono l'imputato nemmeno colui che ha subito violenza come la povera bambina di 14 anni ,per i magistrati sono solo numeri e lettere su un fascicolo,se poi qualcuno che ha subito violenze si azzarda vorei parlare con un magistrato ,viene cacciato via perche' deve parlare tramite un ladrone di avvocato ,che questi poi rffiana il magistrato ,perche' a timore o vuole ingraziarselo per il futuro . Quel magistrato che ha scarcerato il marocchino mi piacerebbe sapere in seguito che subisse violena sessuale da 10 marocchini o italiani che e uguale dopo poi saprebbe cosa significa .Starebbe piu' attento al suo lavoro al servizio della cosidetto legge uguale per tutti ,sarei curioso sapere se questa povera ragazzina fosse stata figlia del cavaliere berlusconi o del fascista fini ,quel magistrato avrebbe tenuto in galera non solo un marocchino ma ne avrebbe rastrellati 100 per far piacere a lor signori .
  • 01/05/2008 20:14
    Ilaria
    Ma in ke mondo viviamo?... rimango per l'ennesima volta perplessa...
  • 01/05/2008 20:27
    angelo
    e' una vergogna
  • 01/05/2008 20:46
    ivo
    Io non capisco questi avvocati, che diffendono questi bastardi è una vergogna.I giudici e i magistrati che hanno pieno potere non sono capaci a far condannare sti bastardi????? Vergogna!!!!! Io sono un cittadino ITALIANO se faccio una cosa del genere,sto in carcere minimo tre anni senza avere benefici!!!!!........non siamo capaci a far giustizia!!!!!! stato italiano fai SCHIFOOOOOOOOOO..........
  • 01/05/2008 21:16
    cesare
    Mi vergogno essere italiano per questa magistratura.molti giudici dovrebbero essere licenziati,altro che dare loro privilegi: carriera per anzianità!Le leggi sono fatte per le persone normali,i delinquenti vengono sempre fuori.Vergognati Italia!!!
  • 01/05/2008 22:05
    VOGLIAMO GIUSTIZIA VERA !!!
    ... Siamo alle solite! ... che schifo! Possibile che non si riesca a trattenere in carcere gentaglia così ????? Ma cosa fanno questi giudici, non dovrebbero essere loro in primis a garantirci giustizia. Giustizia, che bella parola, peccato che ormai in Italia è priva di contenuto, hanno fatto di tutto per cancellarla ed ha senso solo se la cerchi sul dizionario. Grazie a Mastella abbiamo dovuto ingerire quella legge di m...a che è l' indulto, poi siccome per garantirli non è sufficente si aggiunge anche patteggiamenti, sconti di pena e chi più ne ha più ne metta! Ma dov' è finito l' ergastolo??? Questo reato doveva essere punito con la reclusione a vita (così anche per pedofili), bisogna cacciarli dentro e buttare via la chiave, fare in modo di lasciarli a marcire nel posto in cui devono vivere certe "persone". Speriamo che il nuovo governo ci dia una mano, rivogliamo una giustizia vera con pene severe e certe, altrimenti le vittime toccherà sempre soccombere e i carnefici sempre più garantiti.
  • 01/05/2008 22:25
    il granchio
    Ma i giudici, non li giudica mai nessuno ? Eppure ne commettono anche loro di leggerezze ! Speriamo che il nuovo governo prenda veramente dei seri provvedimenti, contro i giudici che SBAGLIANO.
  • 01/05/2008 22:25
    Laura
    ma scusate gli stupri li fanno solo gli stranieri? ma sapete quanti stupratori italiani (la maggioranza assoluta) vengono scarcerati o addiritttura comprano l'assoluzione? gli errori di notifica devono essere sanzionati con la nullità, questa è la legge e questa è una garanzia!
  • 01/05/2008 23:06
    isabella
    E' VERGOGNOSO COME L'ITALIA SIA UN PAESE COSI' MASCHILISTA E "ANTICO", NEL 2008 è IMPOSSIBILE CREDERE CHE SIA POSSIBILE
  • 01/05/2008 23:13
    sara
    Cara Laura come tu hai detto ci sono molti stupratori italiani anzi piu degli stranieri e forse è vero.Tu non credi quindi che bastino i nostri?Si devono aggiungere anche quelli stranieri?
  • 01/05/2008 23:19
    julie
    diciamoci la verità ragazzi,se lo dici sembri razzista ma non è cosi!!! sono sempre loro!!! bastaaaaaaaa anche una mia amica ha subito queste violenze da un marocchino....non prendiamoci in giro, non sono razzista, ma a questo punto c'è da dirlo: ritornate al vostro paese!!!
  • 01/05/2008 23:27
    Adriano Rizzardi
    Finchè i giudici non la smetteranno di essere considerati incapaci di intendere e volere, quindi non punibili per i loro errori, si perpetuerà lo schifo di queste scarcerazioni a dir poco indecenti. Scommettiamo che in qualsivoglia causa che li coinvolga non commettono mai errori?
  • 01/05/2008 23:59
    Mario Palestro
    Che Paesucolo di m... che siamo. Le nazioni serie ci ridono alle spalle e sgnignazzano su questo paese di pulcinella dove ormai non ci si meraviglia più di nulla. CHE SCHIFO!
  • 02/05/2008 00:17
    ROMANO
    Il legislatore dovrebbe prevedere la possibilità di tali mancanze, e comunque punire con più severità questo tipo di reato.
  • 02/05/2008 00:18
    gabriele
    vogliamo subito la riforma della giustizia i magistrati che commettono errori gravi devono essere licenziati ,sono loro la vera casta di intoccabili
  • 02/05/2008 00:20
    alfonso
    Io sono di padova e se becco per strada questo pm Roberto Lombardi lo tiro sotto la macchina. Deve essere sanzionato, che la procura apri un indagine su questo farabutto. Deve essere mandato via dagli uffici ....
  • 02/05/2008 00:56
    Roberto
    Processo per direttissima e reclusione immediata, a che cosa serve una ulteriore notifica? Chi sbaglia deve pagare subito, questo vale anche per i giudici. Chi sbaglia va a casa e lasci il posto ad altri.
  • 02/05/2008 01:08
    Gino del Faggio
    C'è forse qualcuno che crede ancora nella favola della Giustizia,dei Carabinieri, della speditezza della condanna e della certezza della pena? Altro che ronde, ci vogliono processi diretti, subito in piazza, e pene appicicate subito sotto controllo diretto dei cittadini... I Tribunali,i giudici, gli avocati, i notai e ghenga varia sono come le novecentesche paludi Pontine: il luogo certo della perdizione civile!
  • 02/05/2008 01:52
    irma
    non credo proprio laura, gli stupri sono commessi al 40 per cento da stranieri mentre sono il 5 per cento della popolazione, basta che vai sul sito del viminale e trovi i dati, guarda caso i marocchini sono in testa per le violenze sessuali e scippi in strada... consulta i dati
  • 02/05/2008 08:04
    paolo
    adesso in carcere dovrebbe mandare il giudice che ha sbagliato ed ha permesso questo grave fatto-che sbaglia paga ed il giudice deve pagare anche lui.
  • 02/05/2008 08:07
    Benito
    tutti a casa sua!!!! a lavorare!!! stupratori Italiani?? almeno sono sani!!
  • 02/05/2008 09:20
    elisa
    non pensate ora ai politici,alla destra o sinistra. pensate a quella povera creatura che ha subito violenza continua da 2 animali. perchè quelle non sono persone. Loro se la sn "cavata" cn un anno. ma quella povera bambina sarà distrutta a vita...niente sarà come prima. le hanno tolto la felicità e la spensieratezza che a 14 anni si DEVE avere...VERGOGNA.
  • 02/05/2008 09:35
    silent
    Complimenti!! Vergogna!!!.. per una multa fanno 7 notifiche.. che c'è da notificare ad una carogna del genere?? dovrebbero buttare anke le chiavi... bravi anche gli avvocati difensori della bestia!! Bravi!!! bella giustizia!! Viva l'italia!!
  • 02/05/2008 09:36
    gggg
    Non ha sbagliato un giudice! Leggete bene l'articolo! L'errore è stato emesso dalla segreteria(cosa ben diversa)! E il problema non sono nè gli avv.ti nè i giudici, ma la legge che disciplina così l'errore di notifica (frequentissimi, sia nei processi penali che civili). Se la legge non prevedesse la scarcerazione per questi errori o per decorrenze del termine, nessun giudice potrebbe scarcerare in casi come questo... Ma si è in un periodo storico in cui si preferisce dare sempre la colpa al magistrato...
  • 02/05/2008 11:31
    fabio
    Guardate che qui nessun giudice ha sbagliato, ha sbagliato la CANCELLERIA, cioè un impiegato del tribunale. Il vero problema è che la macchina della giustizia è ingolfata di leggi ipergarantiste, che impongono mille adempimenti di pura forma, fatti apposta per creare l'errore e dare la possibilità di eludere facilmente la giustizia. Fino a che si continuerà ad aizzare la gente contro i giudici che sbagliano (anche quando non è così, come in questo caso) e non si rifletterà sul vero problema (leggi ipergarantiste) le cose continueranno ad andare per questo verso.
  • 02/05/2008 11:47
    anonimo
    FANNO SCHIFO!!!!!!
  • 02/05/2008 12:10
    Matteo
    se è stato davvero lui dovrebbe essere in carcere adesso ma non saprei a chi dare la colpa....
  • 02/05/2008 12:27
    marco
    ma come e' possibile che io cittadino italiano sono alla fame e questa bestia nordafricana ha due, ripeto due avvocati a gratis? ma in che paese viviamo?
  • 02/05/2008 17:17
    marco
    ha sbagliato la cancelleria, cioe' la segretaria, ...e sono errori che capitano spesso, lavorando nel settore sono portato a credere che vi sia una speculazione in atto da parte dei media che nascondono la verita', che e' che vi sono milioni di processi fermi nel civile e che nel penale la questione notifiche e' diventata una vera maledizione, vanno fatte tramite posta e naturalmente i criminali non hanno interesse ad andare a prendersi la raccomandata alla posta....; Tutta la mia solitarieta' all'assistente del magistrato che ha sbagliato, che facciano assunzioni e mettano in condizione chi lavora nel settore di essere adempiente al proprio dovere
  • 02/05/2008 18:18
    james
    la vera America è l'Italia, nessuno stato di diritto permette che sul proprio territorio avvengano tali fatti, la legge italiana è un colabrodo e specialmente gli stranieri fanno quel che vogliono senza mai pagare il conto allo stato, se un italiano dacesse tanti reati quanto quelli che commettono gli stranieri almeno dopo 10 anni qualcuno si decide a metterlo dentro
  • 02/05/2008 18:24
    francesco b.
    DA QUELLO CHE HO LETTO LA COLPA è della segretaria. allora facciamo trascorrere una notte a quest'ultima con lo strupratore cosi la prossima studiera meglio a chi vanno fatte le notifiche. lo stupratore subito dopo andrebbe dato in pasto al padre della bambina.
  • 02/05/2008 20:23
    francesco tossi
    Se si considera più importante la forma (vedi norme procedurali) alla sostanza (il trauma insanabile e l'immensa sofferenza provocata, allora è giusto quanto dice Beppe Grillo sul capo dello srtatomche dorme e sulla classe politica in putrefazione! Quello che si rischia è che iniziauna stagione della giustizia "fai da te" di cui i paludati esponenti della classe epolitica saranno responsabili di fronte alla storia , oltre che alla loro soffocata coscienza.
  • 02/05/2008 21:19
    virgilio
    Non è il primo errore che commette il nostro apparato giudiziario. Giustificare la liberazione di un delinquente acclarato e più volte recidivo con la scusa che il magistrato ha applicato la legge, significa lavorasre con i paraocchi. le leggi mal concepite e partorite come in questi casi si debbono correggere. Cosa ci starebbe a fare il Parlamento se non guarda questi sconci?
  • 03/05/2008 00:06
    IL GRANCHIO
    Ma sarà veramente stato un errore, oppure.......... Ma ! Il Granchio
  • 03/05/2008 01:37
    gianluigi
    facciamo pagare chi sbaglia,èora di finirla
  • 03/05/2008 02:57
    vigilante
    La VERA Giustizia erano i tempi di FALCONE -BORSELLINO ora la legge viene applicata solo x la brava gente, e si chiama speculazione,,SIAMO STANCHI....a questo punto bisogna E' meglio farsi giustizia da soli !!!!!!
  • 03/05/2008 06:25
    il betto
    caro pm. lombardi: se fosse stata violentata tua figlia le notifiche arrivavano di certo. La legge e' uguale per tutti ? molto e' cambiato da quando i nostri nonni plasmarono il tema "giustizia". Senza morale?! dimissioni??? cambiare mestiere per nullafacente?? incompetente!!?? inetto ?! una qualche scusa ai genitori!!????? molti vogliamo vedere testoline che cadono, che rotolino, e' a lavorare in fabbrica !
  • 03/05/2008 09:45
    Franco
    E' un cosa normale, siamo o non siamo il paese dei balocchi............... Tutti i non italiani da noi possono fare quello che vogliono, facciamo ridere come nazione.
  • 03/05/2008 10:42
    daruglon
    questo è il risultato delle politiche garantiste volute dalla sinistra negli ultimi 40 anni (leggi 68) e avvallate da giudici della stessa stregua; sinistre che per fortuna sono sparite essendosi tirata la zappa sui piedi
  • 03/05/2008 15:15
    Egidio Simonini
    Se i magistrati fossero respondabili delle proprie azioni,e per i ritardi, gli errori procedurali ne pagassero le conseguenze,(sopratutto economicamente) stiamo certi che lavorerebbero meglio e piu alacremente. Cosi ,molti,se non tutti, sono dei padreterni in terra e pontificano industurbati. Nauseato e schifato E.Simonini
  • 03/05/2008 16:48
    Piero
    Spero che questo governo preveda una reale responsabilità civile e penale dei magistrati che sbagliano evidentemente come per tutti i cittadini , perchè la culpa in vigilando è prevista per tutti E NON PER LA CASTA DELLE TOGHE ?
  • 03/05/2008 18:12
    renato
    ma il magistrato non avrebbe il dovere di verificare se la segretaria ha compiuto tutti gli atti in modo preciso? I magistrati vanno rimossi immediatamente quando si verifica sto schifo! Gli ispettori che fanno? siamo alle solite... la casta si autoprotegge...che schifo - nel frattempo speriamo che ci sia qualcuno che mndi il marocchino stupratore a calci (con gli stivali chiodati)nel culo fino al suo paese. tanta tanta solidariet alla famiglia della ragazza - pm Lombardi vergognati!!!!!!!!
  • 03/05/2008 18:26
    ly
    E' assurdo che succedano questi episodi di violenza, ancor di piu' assurdo è che noi italiani non siamo tutelati dalla legge, non c'è proprio giustizia!
  • 03/05/2008 20:04
    franco sabatini
    La segretaria del dr Lombardi avrà addosso ogni colpa. Il dr. lombardi non comparirà come reponsabile di omissione di vigilanza: loro la fanno sempre franca. La mia segretaria ha rubato e io , ex funzionario statale sto subendo un procedimento della Corte dei Conti , e con quale accanimento, e con quante spese di avvocati, con l'accusa di negligenza nel controllo. Noi non la facciamo mai franca! Gli statali sono tutti di serie B , tranne i magistrati che sono di serie A e non pagano mai; Pensate a Edi Pinatto( si chiama così?)i , giudice che in 8 anni non è stata buona di emettere una sentenza: nessun provvedimento neppure da parte del consiglio superiore! Ma quale mai categoria si controlla da sé?
  • 03/05/2008 23:50
    SABRINA
    Voglio solo fare una domanda : ma questi incapaci , per non definirli diversamente, lavorano ancora per la miserabile "giustizia" italiana??? Immagino di sì visto che lor-signori non hanno mai colpe e responsabilità ,ma sapete che vi dico bisognerebbe andarglielo a dire davanti ai tribunali urlare il nostro fastidio e disgusto nei loro confronti dovunque essi signori siano, perchè non ne possiamo più dei loro schifosi e mai puniti ERRORI......... VERGOGNATEVI VOI E TUTTA LA CASTA ZOZZA CHE VI PROTEGGE..........
  • 04/05/2008 02:28
    marco odoacre
    è colpa di questa magistratura rossa che come al solito commette errori, ci vuole esame psichiatrico per tutti i magistrati
  • 04/05/2008 04:48
    Ryno
    Si dice bene che stavamo meglio quando stavamo peggio.... questa entrata in unione europea a noi italiani ci ha dato solo grandi grattacapi....Primo con l'entrata dell'euro come moneta che ha fatto rimbalzare i prezzi vertiginosamente,se prima gli aumenti erano di poche lire(10-20-30 lire) adesso sono 15-30-40 centesimi di euro,basta guardare il diesel dove e' arrivato,l'entrata a valanga di tutti questi extracomunitari,sembra il 91 con gli albanesi... I rumeni... insieme a quei pochi che entrano in italia x lavorare,entrano anke quelli che il loro lavoro e' rubare e dare fastidio alla gente che lavora e paga le tasse... La tutela da parte dello stato? zero,hanno paura i nostri tutori della legge,ci vorrebbe un po di polizia americana...allora si che in italia si ristabilisce l'ordine....
  • 04/05/2008 10:23
    ytf
    Vedo con piacere che tutti i commenti sono contro i giudici. Bene è chiaro che Berlusconi in pochi anni di campagna contro la magistratura è riuscito nell'intento, attraverso le sue televisione, a sciaquare il cervello degli italiani. Forse non vi ricordate che proprio grazie alle leggi che lui si è fatto per salvarsi dalle sue colpe, che ora i tempi di decorrenza di una sentenza sono diminuiti. Devo così costatare che chi sostiene che gli italiani hanno una corta memoria ha ragione! Continuano a cavalcare le notizie, vi invito da oggi a raccogliere in un album tutte le notizie riguardanti immigrazione, violenze, criminalità ecc. così potrete costatare da soli di come vi hanno ingannato.
  • 04/05/2008 14:36
    LS
    che colpa ha un magistrato se non gli viene comunicato che il bastardo ha due avvocati?? la colpa è della giustizia italiana macchinosa ed ingolfata!!
  • 04/05/2008 15:19
    Fabrizio
    Viviamo in un paese dove nel lavoro pubblico la serietà non esiste. Per certuni è prassi assolvere alle proprie funzioni con scarsa diligenza e correttezza. Questo grazie ai concorsi truffa ed alla mancanza assoluta di sanzioni disciplinari. Sarebbe ora di finirla, è uno schifo.
  • 04/05/2008 15:27
    Presidente
    Questa marmaglia immigrata che facciamo entrare, coccoliamo e manteniamo a scrocco sta solo creando un MARE di problemi alla gente onesta e tranquilla. Ognuno a casa sua! Spero vivamente che col nuovo governo le cose cambino. Viva l'Italia. Ma solo se non sei italiano...
  • 04/05/2008 18:56
    Giadi
    castrazione chimica si!!!!! è diventata una cosa indecente comandano loro a casa nostra, ma ancor peggio noi a casa nostra non siamo capaci di farci rispettare!
  • 04/05/2008 20:59
    sergiaccio
    e se il marocchino scarcerato tocca la moglie del magistrato, quest'ultimo lo rimetterebbe dentro?
  • 05/05/2008 12:38
    tatiana
    finchè i magistrati continueranno a non rispondere mai di loro malefatte omissioni ed errori, commessi in buona o cattiva fede, la situazione continuerà a peggiorare. L'impunità dei magistrati è la prima causa della malagiustizia. Chiunque altre se sbaglia paga e se c'è molto lavoro fa straordinari, loro mai. Se i magistrati cominiciassero ad andare in galera al posto dei deliquenti che per inefficienza fanno uscire e se medici ed infermieri degli ospedali e dei pronto-soccorsi cominciassero a comportarsi coi magistrati bisognosi di cure con la stessa efficienza che i magistrati dimostrano, ... forse buona parte di questi magistrati comincerebbero a lavorare un po' più seriamente.
  • 05/05/2008 13:15
    GP
    LS ma tu credi veramente che (tutti) i PM lavorino seriamente? Guarda quello che succede al sud dove si "dimenticano" di notificare un arresto e vengono scarcerati due pericolosi mafiosi. Se invece di occuparsi sempre delle cause stupide, utili a procurarsi solo notorietà o a mettere in difficoltà cittadini onesti, lavorassero conscientemente ai casi seri, forse potremmo noi tutti cambiare atteggiamento verso di loro. E poi bisogna distinguere tra giudice e pm.
  • 05/05/2008 16:19
    ths
    ...io una soluzione l'avrei...prenderei il giudici i pm e in primis gli avvocati del marocchino, gli farei passare quello che ha passato la vittima, e poi vedi che su ste cose ci dormono un po' meno... drastico?... sicuramente... ma è peggio un animale che commette violenze su bambine innocenti o certi presunti professionisti che in un modo o nell'altro gli dicono... tranquillo vai a casa... e non in galera a marcire?
  • 05/05/2008 18:21
    rux 78
    prescindendo dal fatto in se che grida vendetta, un magistrato che per decorrenza dei termini provoca la scarcerazione di uno stupratore dovrebbe essere sottoposto alla stessa umiliazione della povera ragazzina quattordicenne perchè possa provare e rendersi conto quanto di sale sa lo pane altrui.
  • 06/05/2008 01:45
    Franco
    complimenti alla giustizia italiana! e se questo animale adesso lo fa ancora,visto che non l'hanno arrestato. come ci dovremmo sentire noi genitori,noi fratelli,noi sorelle,noi 14enne cosa dobbiamo fare? a chi chiediamo aiuto? di chi dobbiamo fidarci? della GIUSTIZIA ITALIANA!? Io credo propio che tra poco si arrivera veramente alla giustizia "FAI da TE".Perchè la gente onesta è stufa di questa Italia. Un'ultima cosa con quale coraggio andreste davanti a una bambina o al padre a dirgli "quelle BESTIA che TI HA VIOLENTATO è LIBERO per decorrenza dei termini"
  • 06/05/2008 02:30
    elena
    ma il marocchino non era possibile trattenerlo in carcere visto la gravita' del fatto?
  • 06/05/2008 05:33
    Alessandro canadese
    LE PRIGIONI NON SERVONO BISOGNA TORNARE AL VECCHIO ..BASTONE E OLIO DI RICINO
  • 06/05/2008 08:25
    Antonio Clò
    Io non so Voi, ma quando io sbaglio pago e sempre in modo salato. Quindi se nel nostro paese ci fosse una magistratura seria e capace di autocritica il Giudice e la sua segreteria dovrebbe essere tutta sospesa, giudicata e punita severissimamente. Questo solo per ridare un barlume di giustizia ma senza togliere l'umiliazione ulteriore a cui e' sottoposta la vittima e i suoi parenti.
  • 06/05/2008 11:36
    Fabiano
    Io direi in tutta semplicità... Quanto tempo avevano gli interessati per inviare la notifica? (interessati = giudice, cancelleria, segreteria e chi altro doveva fare il lavoro!) Avevano a disposizione circa 1 anno? Bene, togliamo a tutti un anno di stipendio, così la prossima volta si ricordano di fare il loro dovere, in tempo! E ringrazino se non si passa al licenziamento...
  • 06/05/2008 13:42
    Abruzzo
    Continuate cosi, in breve tempo ci saranno piu stranieri che Italiani e si cambierà di legge e di bandiera
  • 06/05/2008 14:39
    FLO
    Un anno di stipendio?????? Ma se in un'azienda privata commetti un errore di tal genere ti mandano a casa!! Lui e la sua segreteria dovrebbero essere licenziati ed esclusi da tutti gli ncarichi di responsabilità!!!
  • 06/05/2008 14:54
    Antonio
    E' evidente che la giustizia fa acqua da tutte le parti per questi lazzaroni bisogna ripristinare le pene medievali comprensive di frustate in piazza e quant'altro. Complimenti al passato governo prodi per averci portato a fondo anche in questo. Come sempre fallimentare
  • 06/05/2008 16:43
    medioevo
    mi chiedo se le ronde verdi abbiano aspettato il marocchino all'uscita dal carcere...
  • 06/05/2008 16:48
    bruno
    A parte la gravità del fatto, mi chiedo come possa un marocchino irregolare avere due avvocati difensori. Comunque se succedono cose così la giustizia fa veramente pena.
  • 06/05/2008 18:37
    Sara
    Sono praticante avvocato e devo dire che le persone (giudici, cancellieri e segretari..) presenti nei nostri tribunali, il più delle volte nn sanno fare il proprio lavoro..ma purtroppo ci sono magistrati indagati (e disonesti..)nn ci si dovrebbe affatto meravigliare di errori così grossolani...che schifo!!! Cambierò lavoro...
  • 06/05/2008 18:56
    Acquastanca
    Cascano le braccia. Però. Voglio spezzare una lancia in favore del sostituto Lombardi. Quando un singolo procedimento - il più semplice - comporta nel suo iter l'esecuzione di svariate decine di atti da parte di decine di persone, se si prende quel procedimento e lo si unisce alle migliaia che il singolo magistrato ed il suo ufficio devono (dovrebbero, ma non è umanamente possibile che ci riescano) esaurire ogni anno per soddisfare le scadenze di legge, è matematicamente certo che saranno commessi errori o omissioni. La massima parte degli errori non viene rilevata; di quelli rilevati, la maggior parte sono o innocui o rimediabili; quelli che restano, mandano in galera un innocente o fuori uno stupratore. In un sistema perfetto di uomini perfetti ciò non succederebbe; ma non siamo perfetti nè noi nè la procedura, che è la stessa per il ladro di polli e lo stupratore.
  • 07/05/2008 00:49
    maurizio braccioli
    Non passa giorno che giornali e telegiornali,diano notizia di scarcerazioni per decorrenza dei terminidi persone con alle spalle gravissimi reati.Questa nostra giustizia è ammalata da troppo tempo.Vengono commessi omicidi e stupri,e vi sono magistrati che non trovano di meglio che inviare comunicazioni giudiziarie ai politici,a vario titolo anzichè scrivere magari le motivazioni della sentenza,in modo da far proseguire l'iter e dare la condanna definitiva.Sia ben chiaro se i politici non rispettano le regole,vanno puniti,però un conto è una corruzzione o una concussine un conto è un omicidio o uno stupro.Il Governo,non si dovrà occupare solo della giustizia,ma sarebbe importante mandare un FORTE segnale della TOLLERANZA ZERO.Chi commette i gravissimi reati di cui sopra,deve stare in prigione.Sarebbe ora di smettere di considerare l'Italia il bel Paese delle impunità.
  • 07/05/2008 09:01
    tiziano
    visto che coltiviamo la mafia in quasi tutti i campi, perchè meravigliarci?
  • 07/05/2008 09:14
    bac
    vorrei dire a tutti quelli che si sentono"razzisti"(sempre se non mi censurano un altra volta)che il problema principale non sono gli stranieri ma la giustizia!!!scusate e il caso di torrette(?)cos é in undici anno violentato una ragazzina di 13 anni e l'unica pena che sanno dare a questi "ragazzini"é fare qualche buona azione,fare i bravi a scuola e non fare tardi la sera!!e la ragazza di 13 anni?io penso che é arrivato il momento di esigere che tutti facciano il lavoro per la quale sono pagati e chi commette dei reati deve pagare,e non far pagare a chi ha sbagliato é un reato grave!ci sono dei paesi multietnici di tutte le religioni dove si vive bene perche il sistema funziona!come é possibile se guidi ubriaco e ammazzi della gente l'unica cosa che sanno fare é pagarti per fare della pubblicita!le prigioni non é obbligatorio che siano totalmente a carico dello stato,una volta dentro si fanno lavorare.abbiamo delle pene ridicole e innefficienti per dei reati gravi
  • 07/05/2008 11:07
    SIMONE
    ANDREBBERO LICENZIATI TUTTI E DUE SENZA POSSIBILITA' DI REPLICA.
  • 07/05/2008 11:40
    io
    Basterebbe organizzarsi meglio!
  • 07/05/2008 14:32
    carlo
    Mi sembra che l'Italia sia diventato il paese dove nessuno risponde degli errori derivanti dalla propria incuria .I giudici , in particolare , sono degli intoccabili.
  • 07/05/2008 17:30
    Leo
    Se io fossi il padre della ragazza di 14 anni saprei già cosa fare!!!
  • 07/05/2008 17:51
    Riccardo Tucci
    Mi pare che più che ai giudici che, ancora grazie a Dio,stanno al di sotto della legge, la colpa sia da attribuire a certi meccanismi procedurali studiati appositamente per lasciar liberi o a piede libero alcune categorie di persone: non parlo dei politici che godono dell'immunità parlamentare o hano bisogno di autorizzazioni dei loro consimili per affidare ad un organusmo giudicante i loro eventuali, ma non troppo, misfatti. Ma poi perché ci si deve meravigliare se i risultati elettorali hanno consentito di sedere nel nostro parlamento ad una settantina di mascalzoni condannati con sentenze passate in giudicato. Prima si smantella la giustizia per concedere agli amici e agli amici degli amici di farla franca, poi ci si lamenta se i delinquenti rimangono fuori dalle carceri. O si sta con quelli dell'indulto o gli sivota contro: è l'ora di decidersi!
  • 07/05/2008 23:56
    alessandro
    bene cosè un marocchino? sono per lavoro in marocco, personalmente lo consegnerei alle autorita' marocchine e fatto giudicare con le leggi marocchine!non tiriamo fuori commenti ipocriti, dicendo che in certi paesi non rispettano i diritti umani..... in ITALIA la legge non rispetta i diritti delle vittime, lasciando uscire delle persone per errori giudiziari!! metterei in galera i giudici quando assassini e stupratori vengono rilasciati. che giustizia!
  • 08/05/2008 06:11
    paolo
    ma come fa un marocchino clandestino ad avere due avvocati?
  • 08/05/2008 11:48
    fabrizio
    ....si vivoo momenti di terrori.. in italia... io ho paura... di questa giustizia che non ... funziona..ma se fosse capitato alla figlia del magistrato sarebbe successa questa dimenticanza? non esistono..in italia.. più regole.. io sono una persona modello ..ma ho paura ugualmente anche per gli altri.
  • 08/05/2008 12:22
    roda
    forse non sai che glieli paghiamo noi con il gratuito patrocinio a spese dello stato perchè tutti abbiamo diritto ad una difesa
  • 08/05/2008 12:29
    roda
    forse non sai che la difesa e anche tutti i ricorsi contro le espulsioni li paghiamo noi agli extracomunitari grazie alla legge sul gratuito patrocinio. le spese vengono liquidate direttamente dal giudice.
  • 08/05/2008 12:49
    serj
    Avete la ben che minima idea di cosa abbia passato in quegli attimi quella povera ragazza?? aveva solo 14 anni a quel tempo!! come puo crescere serenamente??? come??? un clandastino l'ha ROVINATA A VITA e noi cosa facciamo?? gli diamo vitto e alloggio colazione pranzo cena e quant'altro!!?? e come se non bastasse...libero!!!?? Italia mia cara mi fai vomitare, siamo veramente la repubblica delle banane, amici miei siamo solo degli idioti che seguono una speranza...il resto poi si conosce, W l'italia (i)
  • Sono presenti 104 commenti
 

Cerca  su Quotidiano.net nel Web

LA FOTO DEL GIORNO

Pamela Anderson col figlio Brandon Thomas Lee

Cuore di mamma

Pamela Anderson col figlio Brandon Thomas Lee prima della partita di basket Nba tra Charlotte Bobcats e Lakers al Staples Center di Los Angeles. Ma l'ex bagnina protegge il piccolo dai fotografi o dalla vista delle majorette?