{{IMG_SX}}Roma, 27 aprile 2008 - "Regà (ragazzi, in 'romanesco, ndr) è semplice...: si tratta di fare a cuscinate!". Da mesi il tam-tam su internet annunciava l'appuntamento, il blog ufficiale diffondeva foto e video e rispondeva a chi voleva saperne di più: per la terza volta a Roma arriva oggi il 'pillow fight', la battaglia a colpi di cuscini.

 

Come sempre, tutti a Piazza Santa Maria in Trastevere: gli organizzatori aspettano "centinaia di persone", forse addirittura 800, calcolando i contatti di questi giorni on-line. Arriveranno alla spicciolata, col cuscino nascosto in una busta o sotto la giacca. Si farà finta di niente fino alle 18, quando allo scoccare dell'ora partirà la battaglia: con cuscini di tutti i tipi, quelli classici bianchi da letto o colorati dalle forme più strane, se le daranno di santa ragione. Alla fine tutti contenti a passeggiare su un soffice tappeto di piume.