{{IMG_SX}}BARCELLONA, 27 APRILE 2008 - Kimi Raikkonen in trionfo davanti a Felipe Massa e la Ferrari fa il pieno a Montmelò. Le rosse dominano il Gp di Spagna, quarto appuntamento del Mondiale di Formula 1, e prendono il largo nelle classifiche iridate. Il finlandese campione del mondo centra il 17° successo della carriera e con 29 punti consolida il primato iridato. Ora ha 9 lunghezze di vantaggio sull'inglese Lewis Hamilton, terzo con la McLaren-Mercedes sull'asfalto catalano. Il Cavallino può sorridere anche pensando al Mondiale costruttori: l'arrivo in parata permette al team di salire a 47 punti e di scavalcare la Bmw, ora staccata di 12 lunghezze.


Le cifre sono la conseguenza di una domenica perfetta, nella quale Raikkonen e Massa dettano legge sin dal semaforo verde. Al via, il finlandese conserva la prima posizione, il brasiliano supera Alonso e si sistema alle spalle del campione del mondo. L'ingresso della safety car, necessario dopo l'incidente tutto tedesco tra Sebastian Vettel e Adrian Sutil, non modifica i piani di Maranello. Nel terzo giro si comincia a fare sul serio e Raikkonen prende il largo. Il finlandese è il primo a scendere sotto il muro di 1'23« e dopo 15 tornate ha 3» di vantaggio sul compagno di squadra e addirittura 8« su Alonso.

Sfortunato invece lo spagnolo Fernando Alonso (Renault), partito in seconda posizione e ritiratosi a metà gara quando era in quinta posizione.



«È stata una gara perfetta. In partenza sono riuscito a rimanere davanti e poi a rimanerci. Potevamo anche andare più veloce, direi che con le safety-car abbiamo perso qualche secondo, ma è stata una buona giornata, tutto è andato perfettamente». Il ferrarista Kimi Raikkonen commenta così la vittoria nel Gp di Spagna che lo ha portato a 29 punti in classifica.


Il finlandese è contento poi che il pilota della McLaren stia bene dopo il pauroso incidente. «Sono felice che Kovalainen stia bene».
Raikkonen fa poi i complimenti al team. «Ha fatto un lavoro eccezionale. Questo è un circuito difficile per fare i sorpassi, la cosa migliore è stare in prima posizione, mantenerla e vincere. Direi che non è andata male neanche per le condizioni climatiche -dice il ferrarista-, il vento non l'ho sentito più di tanto. Ora pensiamo alla Turchia. La situazione è simile a quella dell'anno scorso, la macchina va forte e non vedo l'ora di arrivare in Turchia per fare del mio meglio anche ad Istanbul, poi vedremo cosa succederà».

 

L'ordine d'arrivo del Gp di Spagna (66 giri di 4,655 km per 307,104 km): 1. Kimi Raikkonen (Fin) Ferrari 1h38'19«051 (media 187,401 km/h); 2. Felipe Massa (Bra) Ferrari + 3»228; 3. Lewis Hamilton (Gbr) McLaren-Mercedes + 4«187; 4. Robert Kubica (Pol) BMW-Sauber + 5»694; 5. Mark Webber (Aus) Red Bull + 35«938; 6. Jenson Button (Gbr) Honda + 53»010; 7. Kazuki Nakajima (Jap) Williams + 58«244; 8. Jarno Trulli (Ita) Toyota + 59»435; 9. Nick Heidfeld (Ger) BMW-Sauber + 1'03«073 ;  - 10. Giancarlo Fisichella (Ita) Force India + 1 giro; 11. Timo Glock (Ger) Toyota + 1 giro; 12. David Coulthard (Gbr) Red Bull + 1 giro; 13. Takuma Sato (Jap) Super Aguri + 1 giro; Ritiri: Sebastian Vettel (Ger) Toro Rosso (10 giro); Adrian Sutil (Ger) Force India (10 giro); Nelson Piquet Jr. (Bra) Renault (70 giro); Sebastien Bourdais (Fra) Toro Rosso (80 giro); Anthony Davidson (Gbr) Super Aguri (90 giro); Heikki Kovalainen (Fin) McLaren-Mercedes (220 giro); Fernando Alonso (Spa) Renault (350 giro); Rubens Barrichello (Bra) Honda (350 giro); Nico Rosberg (Ger) Williams (420 giro); Giro record: Kimi Raikkonen (Ferrari) 1'21«670.

 

Classifica del Gp di Spagna, quarta prova del mondiale di Formula 1.
1. Kimi Raikkionen (FIN/Ferrari) i 307,104 km in 1:38:19.051 (media: 187,416 km/h) 2. Felipe Massa (BRA/Ferrari) 3.228 3. Lewis Hamilton (ING/McLaren-Mercedes) 4.187 4.
Robert Kubica (POL/BMW-Sauber) 5.694 5. Mark Webber (AUS/Red Bull-Renault) 35.938 6. Jenson Button (ING/Honda) 53.010 7. Kazuki Nakajima (GIA/Williams-Toyota) 58.244 8. Jarno Trulli (ITA/Toyota) 59.435 9. Nick Heidfeld (GER/BMW-Sauber) 1:03.073 10. Giancarlo Fisichella (ITA/Force India-Ferrari) 1 giro 11. Timo Glock (GER/Toyota) 1 giro 12. David Coulthard (ING/Red Bull-Renault) 1 giro 13. Takuma Sato (GIA/Super Aguri-Honda) 1 giro.
- Classifica mondiale piloti 1. Kimi Raikkonen (FIN) 29 punti 2. Lewis Hamilton (ING) 20 3.
Robert Kubica (POL) 19 4. Felipe Massa (BRA) 18 5. Nick Heidfeld (GER) 16 6. Heikki Kovalainen (FIN) 14 7. Jarno Trulli (ITA) 9 8. Mark Webber (AUS) 8 9. Nico Rosberg (GER) 7 10. Fernando Alonso (SPA) 6 11. Kazuki Nakajima (GIA) 5 12. Jenson Button (ING) 3 13.
Sebastien Bourdais (FRA) 2 - Classifica mondiale costruttori: 1. Ferrari 47 punti 2. BMW 35 3. McLaren 34 4. Williams 12 5. Toyota 9 6. Red Bull 8 7. Renault 6 8. Honda 3 9. Toro Rosso 2.